Home News Raffica di proiettili sul cane poliziotto: salvo per miracolo

Raffica di proiettili sul cane poliziotto: salvo per miracolo

cane poliziotto

 

Ha dell’incredibile la storia di un cane poliziotto salvatosi per ‘miracolo’ da una pioggia di colpi. Martedì 15 marzo, infatti, una perquisizione a Bruxelles è degenerata in sparatoria. L’operazione della polizia riguardava le indagini sugli attentati del 13 novembre 2015 a Parigi. In teoria doveva trattarsi di un semplice controllo ma un sospettato che era stato scoperto non ha esitato a fare fuoco sugli agenti. Per capire dove fosse localizzato l’uomo, è stato mandato alla ricerca un cane poliziotto munito di telecamera. Incredibile la raffica di proiettili indirizzata verso di lui: il cane è stato subito richiamato senza riportare, fortunatamente, alcuna ferita. Il ruolo che hanno questi ‘cani telecamera’ è di fondamentale aiuto: consiste nell’infiltrarsi nelle zone pericolose e avanzare in maniera lenta rotolando su stessi in modo che la telecamera possa filmare il maggior numero possibile di immagini. Sfortunatamente, molti cani poliziotti sono morti mentre cercavano di svolgere il proprio compito. In questo caso si tratta di una bella storia a lieto fine.