Home News Protegge la proprietaria da un incendio, coprendola con il suo corpo

Protegge la proprietaria da un incendio, coprendola con il suo corpo

CONDIVIDI

incendio

Un adorabile Golden Retriever incorciato con uno Chow Chow di nome Che, anziano ma ancora capace di tanto coraggio, di amore nel mostrare fedeltà alla sua padrona, Andrea Bulat.

Siamo a Port Richmond, a Philadelphia in Pennsylvania dove, lo scorso fine settimana, è divampato un incendio presso un’abitazione. I vicini di casa hanno subito chiamato i vigili del fuoco dopo aver sentito abbaiare il cane della vicina verso le 4h00 di notte e che insistentemente cercava di chiedere aiuto.

Quando i pompieri sono riusciti ad entrare nell’abitazione si sono trovati dinanzi ad una scena commovente: il cane di 10 anni era sdraiato sul corpo della padrona, cadutoa a terra, priva di sensi, per proteggerla dalle fiamme.

“Il cane è rimasto accucciato sul suo petto per tutto il tempo, impedendo alle fiamme di bruciarlo”, ha raccontato il vicino di casa.

Che è stato soccorso dal team Red Paw Emergency Relief Team , gruppo di volontari specializzati nelle emergenze per il salvataggio di animali in collaborazione con i vigili del fuoco e che hanno rianimato il povero cane con l’ossigeno, provvedendo a trasferirlo presso una clinica veterinaria, la CARES Animal Hospital in Langhorne, dove il cane è ancora sotto trattamento e monitorato. Secondo le indiscrezioni il cane dovrebbe sopravvivere alle ferite, mentre il suo padrone è stato ricoverato in condizioni critiche all’ospedale con il 50% delle bruciature su tutto il corpo. In un post pubblicato sulla pagina Facebook dell’organizzazione di volontariato, lo staff ha reso noto di essere andato a trovare in clinica il cane che sta lentamente riprendendo le sue forze, invitando tutti quanti a rivolgere un pensiero al proprietario ancora i gravi condizioni che rischia di morire.

Sarebbe una vera tragedia, dopo il sacrificio di questo straordinario cane, pensare che possa restare senza la sua amica umana che ha cercato di proteggere a scapito della sua vita.