Home News Pup Pod: arriva il video giochi per cani

Pup Pod: arriva il video giochi per cani

CONDIVIDI

video giochi cane

Un ex ingegnere informatico della Microsoft, amante dei cani, Erick Eidus ha progetto un video gioco per cani. L’idea è scaturita osservando il suo cane che amava guardare la televisione.
Eidus amette anche che quando uscì la Xbox Kinect, pensò subito al perché non poteva essere applicata ai cani.
E così, dopo una serie di tentativi, Eidus ha creato il Pup Pod, ovvero un gioco interattivo a più livelli per i nostri fedeli 4zampe, definendolo un “sistema di apprendimento interattivo per cani”.
Il gioco che sembra un pupazzo di neve rosso è un piccolo robot che ha dei rilevatori: “Al suo interno- spiega l’ingegnere- abbiamo inserito tecnologia wireless e sensori di rilevamento dei movimenti del cane. Vi è anche un altoparlante e un processo per farlo accelerare oltre che le batterie e vari processori”.

Il gioco è a più livelli e il cane deve completare ogni livello per passare ai successivi: ogni volta che il cane supera con successo il problema viene ricompensato. Il dispositivo si collega con altri dispositivi esterni con i quali il cane deve interagire.
Inoltre, secondo quanto ha spiegato Eidus, il giocattolo è collegato ad internet dove sono raccolti dei dati in un server e verificare i progressi dell’animale.

Il nuovo strumento è stato testato su un centinaio di cani con giochi che variano in base alle razze, il carattere e l’età dell’animale. Ad esempio, tra le opzioni, per i cani attivi, vi è il lanciatore di palle.

L’ingegnere ha sottolineato che la sfida più grande è stata quella di entrare nella tesa del cane, per sviluppare un software adatto a lui: “Mi sono chiesto come sarebbe un computer costruito da un cane e ho cercato di rispondere a questa domanda mettendomi nei panni di un cane. Si tratta di un altro livello mentale: il cane interagisce con altri sensi come l’odorato o l’udito per cui è stato molto diverso elaborare questo tipo d’informazioni”.

Per Eidus si rivela fondamentale che questo progetto aiuti nella conoscenza dei nostri 4zampe e che possa essere utile anche ai cani con problemi che hanno subito violenze o maltrattamenti.

Per poter mettere in produzione il nuovo gioco, Eidus ha avviato una campagna di raccolta fondi su Kickstarter per raggiungere la cifra di 25mila dollari necessaria per la realizzazione del prodotto e lanciarlo in questo modo sul mercato.

 

Ecco il sito del progetto: clicca qui