Home News Puzzano e abbaiano troppo: dopo 10 anni decide di abbandonarli in canile

Puzzano e abbaiano troppo: dopo 10 anni decide di abbandonarli in canile

CONDIVIDI
abbandono cani
Cani anziani lasciati in canile

Li ha tenuti per 10 anni in giardino, poi se ne libera portandoli in canile

Abbaiavano troppo e puzzavano. Per 10 anni, Donnie e Marie erano stati i suoi cani. Hanno vissuto in giardino, senza mai conoscere realmente l’affetto di una famiglia o una carezza sincera.

Un giorno, la loro padrona ha deciso di prenderli, trascinandoli via dalla loro casa. Dopo averli caricati sul furgone, la donna li ha portati in un canile.

Lo staff del canile dell’Humane Animal Treatment Society a Mount Pleasant, nel Michigan è rimasto alquanto disorientato quando hanno chiesto alla donna il motivo dell’abbandono. I volontari avevano infatti cercato di convincere la donna a non lasciarli in canile, spiegando che per i cani si trattava di un evento traumatico. Essendo vissuti all’esterno, per loro il box di un canile era terrificante. Ma non solo. Donnie e Marie erano ormai anziani e sarebbe stato difficile trovargli una casa. Per questo erano anche a rischio eutanasia.

La donna indifferente al destino dei suoi due animali, con tutta freddezza ha replicato che non riusciva più a sopportare il loro abbaiare e che non l’importava se sarebbero stati soppressi. Non ha dimostrato nessuna compassione neanche quando i volontari le hanno detto che i cani rischiavano di morire. Lei non li voleva più e visto che puzzavano, ha deciso di caricarli nel retro del furgone, per non sporcare la macchina.

Cani trascurati

Come prevedibile, Donnie e Marie erano terrorizzati e non riuscivano ad abituarsi al canile. Erano stati trascurati per anni, lasciati in balia di loro stessi in giardino. Senza cure e privi di affetto. I due cani erano a rischio eutanasia, in quanto così anziani era difficile recuperarli e abituarli a vivere in un’ambiente domestico. L’ideale era trovare una famiglia con un giardino disposta ad accoglierli.

I due cani erano spaventati non sapevano cosa significassero le attenzioni dei volontari.

Donnie e Marie verso la nuova casa

Per salvarli, lo staff del canile ha diramato un appello straziante, raccontando l’assurdo motivo per il quale erano stati abbandonati. La storia di Donnie e Marie è diventata virale e grazie alle migliaia di condivisioni, molte persone si sono rese disponibili a donare per uno stallo. Poi, finalmente, è arrivata la richiesta di una famiglia che si era resa disponibile ad adottarli entrambi, offrendo ai due esemplari una seconda opportunità.

La coppia aveva un cane anziano di 13 anni, un basset hound di nome Daisy. Il primo incontro è stato teso, ma marito e moglie, guardando Donnie e Marie, non erano disposti a lasciarli in canile ed erano disposti a fare qualsiasi piccolo sacrificio per renderli felici. E così, dopo qualche settimana dal primo incontro, Donnie e Marie sono stati portati nella loro nuova casa, dove finalmente hanno ritrovato la loro libertà e un po’ di amore, negato fino a quel momento.

C.D.