Home News Quel cane abbandonato in un parco pubblico amato dai residenti del quartiere

Quel cane abbandonato in un parco pubblico amato dai residenti del quartiere

CONDIVIDI

bruno

Lo hanno abbandonato in un parco pubblico a Teusaquillo, in Colombia e da due anni, un tenero incrocio con un pastore tedesco è rimasto per strada, trovando il conforto e l’affetto di alcuni residenti del quartiere che, ogni giorno, gli portano da mangiare e provvedono alle sue cure. Il cane chiamato Bruno però non è amato da tutti e c’è chi ha segnalato l’animale, denunciando che era aggressivo, che abbaiava e disturbava la quiete pubblica. Di fronte alle lamentele, tra i residenti c’è chi era a favore della sua adozione e di spostare, nel frattempo, il cane al canile. Altri cittadini si erano invece opposti a questa idea, sostenendo il parere che Bruno doveva rimanere nel parco dove si è perfettamente ambientato per evitare il trauma di un box gelido.

I residenti hanno creato un comitato, presentando una richiesta al municipio per chiedere che Bruno fosse tutelato all’interno del parco, promuovendo una petizione anche su change.org, in quanto ogni volta che qualcuno nel quartiere ha cercato di portarlo a casa, Bruno scappava per tornare nel parco, forse nella speranza di rivedere il suo padrone.

Dopo diverse riunioni del quartiere, è stato permesso al cane di restare nel parco e grazie al contributo di un gruppo di volontari è stata realizzata una bellissima cuccia per Bruno che è stato adottato dal distretto della polizia locale che lo tutela, dopo aver accolto la richiesta dei cittadini.
Alcuni cittadini continuano a prendersi cura di Bruno, portandolo dal veterinario e alla toeletta. Lentamente il cane sta diventando la mascotte del quartiere e la polizia locale ha condiviso un comunicato annunciando la lieta notizia, affissa sulla cuccia di Bruno: “Non ha un padrone ma appartiene alla comunità. Questo cane è la nostra comunità”, reca il cartello sulla cuccia del cane, con i recapiti utili per le segnalazioni.