Home News Quindici agenti della polizia per liberare un randagio con la testa incastrata...

Quindici agenti della polizia per liberare un randagio con la testa incastrata in un contenitore

CONDIVIDI

contenuto 100% originale

Era rimasto con la testa bloccata all’interno di un contenitore di plastica. Era spaventato ma nessuno aveva tentato di aiutarlo fino a quando un poliziotto non ha assistito alla scena ed è intervenuto per soccorrere il povero animale, chiamando altri agenti. Ben quindici agenti sono stati coinvolti nell’impresa, contribuendo al lieto fine.

La notizia è stata condivisa sull’account della polizia di Bengalore che si è congratulata con l’operato degli agenti. Il cane è stato immobilizzato e uno dei poliziotti ha provveduto a segare il contenitore.

La notizia è stata condivisa dallo stesso Sindaco della città trasmettendo un messaggio straordinario nei riguardi dell’attenzione al benessere degli animali. Le immagini del salvataggio sono diventate virali sui social indiani e molti utenti si sono complimentati per l’umanità dimostrata verso al randagio.

“Non solo protezione per le persone ma anche per ogni essere che ha bisogno di aiuto”, ha commentato il Sindaco. Il dipartimento di Polizia si è congratulato per il lieto fine dell’operazione, comunicando la forte commozione per l’impresa.

Secondo le indiscrezioni, riportate dai media locali, i testimoni non sono riusciti a scattare l’immagine di quando il cane è stato liberato ed è scappato via, lontano da quel luogo in cui è stato vittima della brutta esperienza.

La condivisione e la diffusione di questa bellissima catena di solidarietà, soprattutto nei paesi in cui spesso, il rispetto per gli animali e il loro benessere non è al centro dell’attenzione, è un passo in avanti, verso la costituzione di una società civile e sempre più attenta a tutti gli esseri viventi.

A volte, sono gesti semplici a fare la differenza.

C.D.