Home News Raro esemplare di mammifero marino venduto per la sua carne al mercato...

Raro esemplare di mammifero marino venduto per la sua carne al mercato in Cina

CONDIVIDI

Una neofocena trovata in un mercato in Cina

commercio illegale animali
Neofocena salvata in Cina

Secondo le stime, sono rimasti circa 200 esemplari di neofocene lungo le coste della Cina. Una specie minacciata d’estinzione e nello specifico in Cina è stata classificato a pericolo estinzione ed è più rara del panda. Si tratta di un mammifero marino dell’Asia che vive lungo le coste di India Cina, Indonesia e Giappone.

Simile ai delfini non ha una spina dorsale bensì una cresta ricoperta da una spessa pelle denticolata. Hanno il muso e la bocca più corta dei delfini. Anche il loro corpo è più tozzo e meno longilineo del delfino.

Nonostante sia una specie a rischio, c’è chi continua in modo illegale a commerciare e ad acquistare i neofoceni per la loro carne.

E’ quanto accaduto in una cittadina nella contea di Xuwen, provincia meridionale del Guangdong, in Cina. Un gruppo di testimoni ha notato delle persone che stavano trasportando un esemplare di neofocena al mercato per prepararlo per la vendita della sua carne.

“Abbiamo visto una persona portarla al mercato e molte persone che stavano osservando la scena. Si è lamentata durante tutto il tragitto”, racconta uno dei due testimoni che hanno cercato di salvare l’esemplare.

Cheng Mingyue e Cheng Jianzhuang all’inizio pensavano che si trattasse di un delfino che volevano salvare. Solo in un secondo momento hanno scoperto che si trattava di un’altra specie.

Quello che ha colpito i due testimoni è che il mammifero marino sembrava piangere. Quando si sono avvicinati all’animale per osservarlo, era come se avesse delle lacrime agli occhi e si lamentava, in modo straziante.

I due uomini l’hanno comperata ancora viva per riportarla nell’Oceano.

Una volta messo in acqua, l’animale non riusciva a nuotare forse a causa di un trauma alla coda. Fortunatamente, dopo diverse ore, quando la neofocena è stata portata nell’acqua più alta, è riuscita a riprendere il largo, allontanandosi dalla costa e svanendo nel nulla.

A seguito di questa vicenda, è stata lanciata una petizione sulla piattaforma thepetitionsite per chiedere al governo cinese di avviare un’indagine sul caso.

“Catturare e vendere una neofocena è vietato e illegale. Ecco perché vogliamo essere sicuri che le autorità trovino chi ha fatto questo e che sia consegnato alla giustizia!”, viene scritto nella petizione, firmata da oltre 200mila persone in pochi giorni.

Ecco il video:

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI