Home News L’ex giocatore Rigobert Song: “Il mio cane mi ha salvato”

L’ex giocatore Rigobert Song: “Il mio cane mi ha salvato”

CONDIVIDI
Rigobert Song – Foto: @SkySport

L’ex difensore della Nazionale del Camerun, Rigobert Song, parla del malore subito durante lo scorso mese di ottobre. Il 40enne Song, che a fine anni ’90 giocò con poca fortuna anche in Serie A con la maglia della Salernitana oltre a militare poi con il Liverpool e con diverse altre compagini d’Europa, ha svelato di essersi risvegliato dopo un periodo in cui è rimasto incosciente, con i primi soccorsi giunti grazie al suo cane.

Song ebbe un infarto due mesi fa nella sua casa di Yaoundé. “Il mio fedele quattrozampe, vedendomi in difficoltà, aveva cominciato ad abbaiare molto forte – dichiara Song in una intervista concessa al giornale sportivo francese ‘L’Equipe’ – e questo aveva attirato il mio vicino, suscitando preoccupazione in lui.

Per fortuna avevo lasciato la porta aperta perché ero in attesa di ospiti. Se l’ingresso della mia abitazione fosse rimasto chiuso non starei qui a raccontare la vicenda adesso. Quando ho accusato il malore sono caduto di lato e non ho ingoiato la lingua. Anche questo mi ha salvato, evitandomi un sicuro soffocamento. Ed il mio vicino ha chiamato un’ambulanza, visto che non rispondevo ai suoi richiami.

Sono è rimasto in stato di coma per alcuni giorni, e dal Camerun è stato trasportato nel frattempo a Parigi in aereo. “Quando ho aperto gli occhi pesavo solamente 60 chili, eppure io sono sempre stato di fisico imponente. E’ stato incredibile vedermi ridotto così. Ora ho acquisito 5 kg in più grazie alla rieducazione, e giorno dopo giorno sto meglio.

Di quel brutto momento in cui ho avuto l’attacco di cuore ricordo solo che ero seduto in divano, e che avevo accusato una improvvisa stanchezza. Durante il coma ho rivisto mio padre, che persi quando avevo solamente 9 anni. Ma l’ho riconosciuto subito. Mi diceva ‘Che stai facendo lì? Vieni, dai!’. Allora ho cominciato a dimenarmi, riprendendomi ed urlando di liberarmi. Mi sono ripreso in questo modo”.

Ma tante e svariate sono le storie di cani che, in un modo o nell’altro, riescono a salvare delle vite anche in maniera incredibile.