Home News Rimini, salvati tre cuccioli inchiodati in cassetta della frutta

Rimini, salvati tre cuccioli inchiodati in cassetta della frutta

CONDIVIDI

cuccioli-rimini

Brutto episodio avvenuto a Rimini, dove tre cuccioli di cane, nati da pochi giorni, sono stati ritrovati impauriti e bisognosi di cure inchiodati dentro ad una cassetta di legno, nella zona centro studi della città romagnola. L’intervento delle Guardie Ecozoofile di Fare Ambiente è stato per fortuna provvidenziale.

I piccoli sono stati ritrovati schiacciati fra di loro con un coperchio appositamente fissato da chiodi e senza possibilità di movimento per loro. Le Guardie in verità sono intervenute in un secondo momento, grazie alla segnalazione di un passante che prima di allertarle ha portato i tre cagnolini nella propria abitazione. I cuccioli risultano infestati da pulci e zecche ma non sono in pericolo di vita: sono stati posti sotto sequestro per essere tratti al canile “Stefano Cerni” di Rimini.

E’ stata sporta denuncia contro ignoti con l’accusa di aver compiuto il reato di maltrattamento ed abbandono di animali, che comportano reclusione fino ad un anno ed ammende pari rispettivamente ad un massimo di diecimila e quindicimila euro. Le forze dell’ordine invitano nel frattempo a fornire maggiori dettagli se qualcuno è a conoscenza di informazioni utili, ricordando per l’appunto che maltrattare gli animali costituisce un reato perseguibile penalmente.