Home News Il ristoratore che salva i cani maltrattati con il suo aereo

Il ristoratore che salva i cani maltrattati con il suo aereo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:49
CONDIVIDI

In tempi di pandemia il mondo si reinventa: lo fa anche un ristoratore che ha messo al servizio dei cani maltrattati il proprio aereo per salvarli.

pilota aereo cani maltrattati
Eduard Seitan, il ristoratore trasformatosi in pilota che salva i cani maltrattati e abbandonati negli Usa (Fonte Facebook)

Il mondo è in crisi. Anzi, l’intero Pianeta è in netta difficoltà economica e sanitaria. Mai una pandemia di queste portate aveva scosso l’intero globo terrestre. Più passano i giorni, più siamo chiamati a riemergere dalle ceneri, tutti quanti, assieme. Ognuno di noi nel nostro piccolo per tornare a essere grandi, sempre assieme.

Questa parolina magica, assieme, risuona come un colpo nello stomaco. Sembra che ne abbiamo bisogno più del pane, sembra che, se non ci attrezziamo (assieme) non ne usciamo. E tutto ciò può essere condotto e trasportato anche nel mondo animale, dove i nostri amici a quattro zampe hanno bisogno del nostro aiuto.

Oggi più che mai, con la pandemia di Covid-19 ancora in giro, anche gli animali ne risentono. Molti di loro versano in condizioni pietose o sono lasciati al loro destino in relazione alla questione dell’abbandono. Molti perdono la testa e decidono di abbandonarli dall’oggi al domani. C’è qualcuno, però, che negli ultimi giorni ha deciso di compiere un autentico miracolo, dall’alto dei cieli, con il suo aereo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Pilota un satellite a distanza ma lascia incustodito il gatto: scatena il panico

I cani maltrattati salvati da un ristoratore che prende il comando del suo aereo

pilota aereo cani maltrattati
Eduard Seitano a bordo del suo aereo con una ragazza e un cane salvato (Fonte Facebook)

Quando si dice che l’essere umano è sempre pronto a stupire gli altri della “specie”, in modo positivo, si fa rifermenti soprattutto a storie come quella di Eduard Seitan, un ristoratore che vive negli Stati Uniti d’America, e col tempo aveva parlato una serie di locali in tutta Chicago.

Nato in Romania, si è trasferito negli Usa quando aveva diciannove anni. Da quel momento ha imparato la lingua, iniziato a lavorare nei ristoranti come cameriere, fino ad aprire un’attività tutta sua, ampliata nel corso degli anni. Per colpa della pandemia, però, tante saracinesche sono state tirate giù. Anche quelle dei suoi locali. Avendo più tempo a disposizione, Eduard si è messo alla ricerca di cani maltrattati o abbandonati, per poterli salvare.

Salvarli in un modo alquanto bizzarro ma del tutto stupefacente. Eduard se ne va in “giro” con il suo vecchio aereo a salvare gli animali. Lui stesso ha commentato: “Molte macchine d’epoca costano più del mio aereo. Lo impiego per effettuare delle opere di salvataggio verso chi è meno fortunato di me”. In pochi giorni è riuscito a portare in salvo già 40 animali, soprattutto cani. E non intende fermarsi. Un chiaro esempio di come la vita, anche nei momenti di crisi, si può trasformare in qualcosa di grandioso. La storia di Eduard, poi, ricorda molto di quella di un altro pilota che in tempi no sospetti salvò uno scimpanzé, con tanto di video a riprenderlo.

Davide Garritano