Home News Rubano in casa e portano via il gatto: mesi dopo accade una...

Rubano in casa e portano via il gatto: mesi dopo accade una cosa inaspettata

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:19
CONDIVIDI

Dei ladri rubano in casa e portano via oltre ai gioielli il gatto, Caterina: 5 mesi dopo però la vicenda subisce una svolta importante.

rubano gatto casa
Rubano in una casa e portano via il gatto ma mesi dopo accade l’inaspettato (Foto da Wikipedia)

La signora Mirjana Perazzini ha subito 5 mesi fa un furto nella propria abitazione, sita nel comune di Bentivoglio, in provincia di Bologna. I malviventi che si erano introdotti in casa sua erano passati attraverso il lucernario del tetto e avevano le sottratto alcuni gioielli.

Quella che sembra una storia comune a tante altre è però diversa perché i ladri avevano portato via anche Caterina, il gatto nella famiglia Perazzini. Non si conosce il motivo del loro gesto: forse hanno portato via l’animale per impedirgli di miagolare.

Rubano in casa e portano via il gatto Caterina: mesi dopo accade qualcosa di inaspettato

gatto rapito
Caterina, il gatto rapito, con la sua proprietaria (Foto da social)

Da quel giorno non si sono avute tracce del gatto e dopo averla cercata a lungo la sua padrona aveva perso le speranze di poterla rivedere di nuovo. Qualche giorno fa però la volontaria di un rifugio per gatti di Bologna ha notato un gatto bengala che non aveva mai visto prima a girarsi in zona e lo ha firmato. Una delle amiche della volontaria ha riconosciuto Caterina e il microchip del gatto ha confermato che si trattava proprio della gattina di un anno della signora Perazzini.

La micetta è stata ritrovata in un luogo molto distante dal comune di Bentivoglio e questo supporta l’idea che sia stata rapita.
“È una storia a lieto fine, perché siamo riusciti a riabbracciarla. I ladri ci avevano tolto il nostro amore.” ha dichiarato la signora Mirjana. Caterina sembra stare bene ma per sicurezza sarà sottoposta a una visita dal veterinario.

La storia di questa gattina conferma l’importanza di dotare di un microchip il proprio animale domestico, cane, gatto o furetto che sia.

Fonte: Il resto del Carlino

Potrebbero interessarti anche:

Teresa Franco