Home News Ruby, portata 4 volte al canile: ora è tra i 25 quattrozampe...

Ruby, portata 4 volte al canile: ora è tra i 25 quattrozampe più eroici d’America

CONDIVIDI
cane ruby
Lei è Ruby ed è tra i 25 cani più eroici d’America, ecco perché

La cagnetta Ruby era stata rifiutata per ben 4 volte a causa della sua esuberanza. Poi è entrata in polizia ed ora è una celebrità negli Stati Uniti.

Ruby è una bellissima esemplare femmina di Border Collie che per addirittura quattro volte ha dovuto conoscere la tristezza che l’essere abbandonati comporta. In altrettante circostanze i proprietari di turno avevano deciso di portarla in canile e di non tenerla con se. E questo a causa del suo carattere ritenuto eccessivamente esuberante. Ogni volta Ruby era stata definita “ingestibile” e quelli che avrebbero dovuti essere i suoi migliori amici umani, ogni volta alla fine avevano deciso senza troppi ripensamenti di disfarsi di lei.

Ma il destino ha voluto finalmente riservarle la felicità che merita. Non poteva passare il resto dei suoi giorni chiusa in un canile oppure andando e venendo da quella struttura. Questo magnifico incrocio di Pastore Australiano e di Border Collie adesso riesce a farsi amare a causa dell’addestramento che ha ricevuto. Infatti adesso Ruby salva delle vite umane.

Ruby, da ‘reietta’ ad eroina della polizia

Ma partiamo dall’inizio, e cioè da quando il suo primo padrone, stufo di lei, la lasciò al rifugio della ‘Rhode island Society for the Prevention of Cruelty to Animals’. A quei tempi questa cagnetta era solamente una cucciola. E per quanto fosse amabile, quella persona non desiderava averla in casa. Lo stesso è successo poi crescendo, con altre tre famiglie. Ma adesso questa cucciolona ha 6 anni e lavora a tempo pieno con la polizia di Gloucester, nello stato americano del Rhode Island.

Nel mese di ottobre del 2017 lei stessa fu determinate nel risolvere positivamente il caso di un ragazzo scomparso. A 36 ore di ricerche incessanti da parte delle autorità aveva fatto seguito un nulla di fatto. Così il dipartimento di polizia pensò bene di avvalersi del reparto della Divisione K-9 (si pronuncia ‘Key Nine’, ‘canino’) dove si trova ancora oggi Ruby.

Senza di lei tutto sarebbe finito in dramma

La prima cosa che la divisione fece fu raccogliere la testimonianza dell’adolescente scomparso. Si era venuto a sapere che la donna aveva già conosciuto Ruby durante il periodo in cui lavorò come volontaria proprio alla ‘Rhode island Society for the Prevention of Cruelty to Animals’ quando la stessa era una cucciola.

Il cane era riuscito a trovare una traccia, fino a condurre poi i poliziotti al giovane. Questi versava in grave condizioni ma è riuscito a salvarsi, grazie all’intervento del cane. Che adesso è stato nominato tra i 25 quattrozampe più eroici d’America, assieme ad altri intrepidi e generosi cani.

A.P.