Home News La piccola ha il diabete: il suo fido Hero la salva a...

La piccola ha il diabete: il suo fido Hero la salva a distanza

CONDIVIDI
Sadie
Sadie con il suo cane Hero

I cani hanno a volte un sesto senso eccezionale e percepiscono pericoli imminenti: ne sa qualcosa Sadie, una bambina di 4 anni che soffre di diabete di tipo 1. La piccola ha anche la Sindrome di Down e i genitori hanno sempre molta difficoltà a mantenere stabile la glicemia nel sangue. Nella vita della famiglia, però, è entrato un labrador, un cane molto speciale, che si chiama Hero.

L’animale infatti è in grado di rilevare valori bassi o alti di zucchero nel sangue di Sadie. Ma la cosa davvero incredibile è che questo avviene anche a distanza. Infatti, mentre Sadie era a scuola, Hero si trovava a casa, che dista otto miglia. Il cane si è però cominciato a comportare in maniera anomala. L’animale infatti si lamentava, mentre di solito – come racconta Michelle, la mamma di Sadie – è un cane tranquillo. In sostanza, Hero ha avvertito che i livelli di zucchero nel sangue di Sadie stavano scendendo. Questo appunto nonostante la bambina fosse a scuola. Michelle scrupolosamente ha inviato un messaggio alla maestra, per capire se tutto fosse a posto.

Parla la maestra della bambina

La stessa insegnante della bambina, Kimberly Stoneman, ha raccontato l’altra parte della vicenda. Michelle le chiese di controllare i livelli di zucchero nel sangue di Sadie. All’inizio sembrava tutto ok, ma dopo mezz’ora hanno cominciato a scendere, improvvisamente, da 122 a 82. Valori così bassi che potevano portare a gravissime conseguenze. Per fortuna dunque, Hero – che deve le sue capacità a KC Owens, addestratore di animali – ha allertato tutti per tempo. Non è possibile sapere davvero come ci sia riuscito, ma l’importante è che l’abbia fatto e che ora Sadie sappia una volta in più che può contare su di lui.

Il precedente

In precedenza, vi avevamo raccontato una vicenda simile: un labrador di nome Jedi, di due anni, ha salvato il suo padrone di sette anni, colpito durante la notte da un attacco d’ipoglicemia. Il cane ha subito fiutato il problema e ha allertato, svegliandoli nel cuore della notte, i genitori del bambino. L’episodio è avvenuto in California. “Senza Jedi non mi sarei mai resa conto che mio figlio stava in pericolo”, ha dichiarato la madre del bambino. Quindi ha aggiunto che gli strumenti con i quali viene monitorato il tasso di zucchero non rivelavano nessun dato anomalo riguardo a variazioni.

 

GM