Home News Salva un coyote che stava annegando, il cucciolo non si separa più...

Salva un coyote che stava annegando, il cucciolo non si separa più da lui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:45
CONDIVIDI

Un uomo salva un cucciolo di coyote che stava per annegare e il piccolo non si separa più da lui, diventando il suo compagno di avventure

salva coyote
Il cucciolo di coyote salvato (Foto Facebook)

Una vicenda che parla di coraggio e di una tenera amicizia tra due soggetti insospettabili.
Qualche settimana fa, un uomo era intento a fare una gita in rafting lungo i fiumi Red Deer e South Saskatchewan, quando ha notato qualcosa nel canale.

L’uomo, il cui nome è Justin, ha sentito un rumore provenire dall’acqua dovuto ad un animale che cercava affannosamente di nuotare. A prima vista Justin non riusciva a comprendere di che esemplare si trattasse: dalla superficie a stento fuoriusciva il naso e l’acqua torbida non facilitava l’identificazione dell’animale.

Senza starci troppo a pensare, Justin ha cercato di tirare l’animale sconosciuto fuori dall’acqua, ma nel tentativo è caduto nel fiume. Nonostante l’imprevisto l’uomo è riuscito a recuperare l’esemplare e a ritornare sulla sua scialuppa.

Messo in salvo, ha potuto osservare bene l’animale scoprendo che si trattava di un cucciolo di coyote. Purtroppo il piccolo rischiava la vita, poiché era incosciente e non sembrava respirare. Fortunatamente, Justin era in grado anche di eseguire le manovre di primo soccorso, per cui è riuscito a fargli fuoriuscire l’acqua dal naso e far respirare di nuovo l’animaletto.

Potrebbe interessarti anche: Donna salva un cane abbandonato mettendosi in pericolo: era un coyote

Salva un cucciolo di coyote: diventa il suo compagno di viaggio

coyote
Il cucciolo di coyote salvato (Foto Facebook)

Anche se finalmente entrambi sani e salvi, i due superstiti erano bagnati, così raggiunta la terra ferma l’uomo ha provveduto ad accendere un fuoco per potersi riscaldare.
Nei successivi dieci giorni, Justin ha ripreso normalmente le sue attività di rafting ma stavolta aveva un compagno di avventura: il cucciolo di coyote.

Da quando era stato salvato, l’animale non si è più staccato da lui: il piccolo mangiava con lui, si accucciava nella sua giacca e riposava nel suo zaino durante i loro viaggi lungo il fiume. Ormai era nata un’amicizia e l’uomo ha deciso di dare un nome al suo compagno di avventure: YipYip.

Potrebbe interessarti anche: Il cucciolo di coyote e il video che suscita polemica

Ma dopo essersi confrontato con la moglie, Justin ha deciso di condurre e affidare il coyote alla Wildlife Rehabilitation Society of Saskatchewan. E proprio l’organizzazione a raccontare la splendida storia di questi due amici e a dare aggiornamenti sullo stato del cucciolo.

“La nostra volontaria, Samantha, ha contribuito a coordinare il suo trasferimento e ora YipYip è con la nostra assistente, Melanie. Si prenderà cura di lui fino a quando non sarà abbastanza grande da tornare in natura! Se non fosse stato per le premure di Justin il cucciolo di coyote sarebbe morto nel fiume. Grazie Justin!”

M. L.