Home News Spruzza acqua calda al cane, poi lo chiude in congelatore

Spruzza acqua calda al cane, poi lo chiude in congelatore

CONDIVIDI
Samuel Smith
Samuel Smith

Una vita apparentemente normale quella di Samuel Smith: ha vissuto nello stato della Louisiana per la maggior parte dei suoi anni. Ha studiato nella città di West Monroe a Ashford Drive. Nel 2011 si è laureato alla West Ouachita High School. In pochi si aspettavano che compisse un atto così brutale. Qualche giorno fa, infatti, Smith è andato a casa di un’amica per prendersi cura del suo cane, Bitty Boo, un Yorkshire Terrier. L’amica, Sara Durbin, lasciò il cane con Smith e in meno di due ore ricevette una telefonata dal giovane, che si lamentava.

Dopo un’indagine da parte della polizia, venne trovata parte del pelo del cane all’interno del frigorifero. Smith fu arrestato e interrogato. Così rivelò cosa aveva fatto al cane alla polizia. Aveva spruzzato il cane con acqua bollente in faccia e poi aveva messo Bitty Boo all’interno del frigorifero per circa 30 secondi. Quindi ha usato un asciugacapelli sul cane. Samuel Smith è stato arrestato per crudeltà sugli animali e per essere scarcerato dovrà versare una cauzione di 5mila dollari.

Sconvolta la proprietaria del cane

Se dunque la povera Gina, della quale vi abbiamo raccontato in queste ore, potrebbe essere stata vittima di una fatalità, pochi dubbi ci sono sull’atrocità subita da Bitty Boo. Quando Sara Durbin ha ascoltato il racconto di quanto avvenuto al suo Bitty Boo, ha spiegato che le si è spezzato il cuore. Ha detto alla polizia che ha lasciato lo Yorkshire alle cure di Smith nel suo appartamento. Due ore dopo ha ricevuto la telefonata: “Il cane è scappato”, le ha detto. Quindi ha aggiunto che era tornato ferito in faccia.

Secondo il rapporto delle forze dell’ordine, Sara Durbin ha chiamato la polizia dopo aver trovato sangue e pelo di cane nel congelatore. Bitty Boo è stato portato da un veterinario vicino per essere curato, ma non è chiaro se gli occhi del cane siano permanentemente danneggiati. L’indagine della polizia conferma che Samuel Smith aveva portato il cane in bagno e lo aveva spruzzato con acqua calda. Ha quindi collocato l’animale nel congelatore di Durban per 30 secondi. Il giovane ha detto alla polizia che non gli piaceva l’animale domestico di Durban ma non intendeva mutilarlo.

 

GM