Home News La gatta Lilla come Hachiko: aspetta davanti al supermarket la padrona morta

La gatta Lilla come Hachiko: aspetta davanti al supermarket la padrona morta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:07
CONDIVIDI

Una storia simile a quella del fedele Hachiko: la gatta Lilla ogni giorno aspetta ancora davanti al supermercato la sua padrona che non c’è più

gatta aspetta padrona supermercato
La gatta Lilla che attende la sua padrona defunta davanti al supermercato (Foto Facebook)

E’ diventato l’emblema della fedeltà e dell’amore eterno, una lealtà di cui solo un quattro zampe è capace, Hachiko ormai è famoso in tutto il mondo per la sua triste storia e per la sua toccante abitudine.

Il cane, conscio del fatto che ogni giorno il suo proprietario si recava alla stazione ferroviaria di Shibuya per andare a lavoro, si presentava nel pomeriggio per  riprenderlo al suo ritorno.

Come ormai tutti sanno, un giorno il suo padrone non è più tornato da lavoro, ma Hachiko ha continuato a presentarsi alla stazione, attendendo invano il suo ritorno.

La sua storia ha conquistato il cuore delle persone, facendo diventare il quattro zampe noto anche oltre il Giappone e ispirando un famoso film con protagonista Richard Gere.
Ma se i cani ci hanno abituato a questi gesti di fedeltà assoluta e attaccamento al padrone, stavolta è il turno di un gatto.

Potrebbe interessarti anche: Hachiko la vera storia di un cane fedele: film, razza, trailer e trama

San Marino: la gatta Lilla attende ancora il ritorno della padrona

gatta lilla
La gatta Lilla (Foto Facebook)

Una dolce micetta è diventata ormai famosa a San Marino per la sua particolare abitudine. Da settimane la gatta, il cui nome è Lilla, trascorre la maggior parte del suo tempo davanti ad un supermercato.

Il supermarket non è uno qualsiasi, scelto a caso perché magari vi ha trovato del cibo, ma è il negozio di alimentari in cui la sua padrona defunta faceva la spesa ogni giorno.

Il felino era solito accompagnare la proprietaria quando si recava al supermercato e non  ha smesso di farlo anche ora che non c’è più. I commessi del negozio, che conoscono lei e la sua storia, la coccolano e le offrono delle leccornie di tanto in tanto.

In realtà la piccola non è sola. In seguito alla perdita della sua padrona, la gattina è stata adottata dalla nipote. Ma nonostante abbia una casa e un posto dove stare, Lilla preferisce trascorrere le sue giornate come ha sempre fatto per ben undici anni.

E così si rannicchia davanti alle porte d’ingresso scorrevoli del supermercato, nella vana speranza che esca la sua amata padrona.

Un passante che l’ha notata e ha scoperto la sua storia, ne è rimasto così colpito da riportarla sulla propria pagina Facebook, accompagnando il racconto con foto e video. L’uomo ha comparato la fedele cucciola al famoso quattro zampe giapponese, probabilmente entrambi animati dalla stessa speranza e amore incondizionato verso il proprio umano.

M. L.