Home News Savona vieta i fuochi d’artificio a Capodanno per tutelare gli animali

Savona vieta i fuochi d’artificio a Capodanno per tutelare gli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:54
CONDIVIDI

Il Comune di Savona vieta i botti e i fuochi d’artificio tra Natale e Capodanno

animali fuochi artificio
@istockphoto

L’ordinanza entra in vigore già a partire dal 20 dicembre in occasione dei festeggiamenti di Costa Crociere che aveva previsto uno spettacolo pirotecnico.

Il Sindaco di Savona, Ilaria Caprioglio, accogliendo la richiesta di Enpa- Ente Nazionale protezione animali, ha emesso un’ordinanza con la quale ha vietato i fuochi artificiali per i festeggiamenti del Capodanno, in occasione del concerto in Piazza Sisto IV.

Il provvedimento è giunto dopo la richiesta da parte della sezione Enpa Savona e anche a seguito delle preoccupazioni espresse dagli animalisti e proprietari di cani.

“A fronte della richiesta che ci è pervenuta da parte di Enpa, per sensibilizzare sul potenziale pericolo che i fuochi d’artificio possono arrecare agli animali, e della comunicazione da parte di Costa Crociere della realizzazione di uno spettacolo pirotecnico il 20 dicembre, in occasione dell’arrivo dell’ammiraglia Smeralda, abbiamo deciso di utilizzare, in accordo con Autorità di sistema Portuale, le risorse stanziate da quest’ultima per organizzare il Concerto in piazza Sisto IV unitamente alle risorse che ci sono pervenute dalla Regione”. E’ quanto ha dichiarato il Sindaco di Savona, annunciando la decisione di vietare i fuochi d’artificio durante le festività natalizie e della fine dell’anno.

Per festeggiare l’arrivo dell’Ammiraglia Smeralda, il Comune ha deciso di utilizzare i fondi dell’Autorità di Sistema Portuale per il concerto.

“Siamo felici di poter offrire ai cittadini e a tutti coloro che il 31 verranno a Savona un concerto di Capodanno che possa contemperare le esigenze di tutti, per salutare il 2020”. Ha concluso il Sindaco.

Divieto fuochi artificio

Una decisione civile e sensibile nei riguardi degli animali. Ogni anno, migliaia di animali sono vittime dei botti e dei fuochi d’artificio. Terrorizzati dai botti, molti animali scappano di casa e si smarriscono in preda del panico. Molti restano vittime di incidenti oppure gli esemplari più delicati di salute come gli animali anziani o cardiopatici, rischiano l’infarto.

Così come tragicamente accaduto ad un’anziana boxer morta in una cittadina in Argentina per un infarto provocato dalla paura dei botti.

–> Cane muore d’infarto a causa dei fuochi d’artificio