Home News Scappa dal canile e percorre 13 chilometri per andare dai suoi cuccioli

Scappa dal canile e percorre 13 chilometri per andare dai suoi cuccioli

CONDIVIDI
madre separata dai cuccioli
Sadie in canile

La storia commovente di una randagia che scappa dal canile per andare dai suoi cuccioli

Sadie era una randagia che ha vissuto per diversi mesi per le strade di Riverdale, in Georgia, dopo essere stata abbandonata. Fino a quando, la dolce Sadie non è stata prelevata dall’Animal Control, ovvero il servizio del canile municipale locale.

Sadie aveva appena partorito ed è stata recuperata con i suoi cuccioli dagli operatori del canile. Tuttavia, un gelido box non era il luogo migliore per far crescere i cuccioli. Ed è così che un’associazione animalista, la Partners for Pets ha deciso di prendersi carico dei cuccioli, fino a quando non fossero abbastanza grandi per essere adottati.

Nel frattempo, una famiglia aveva deciso di adottare Sadie. Per i volontari, la storia di Sadie era a lieto fine. Se non fosse che qualche giorno prima della sua adozione, Sadie è riuscita a scappare dal canile. Gli operatori e i volontari sapevano che quella dolce madre era andata a cercare i suoi cuccioli.

Cani e Istinto materno

L’istinto materno è stato più forte di tutto. Sadie aveva percorso ben 13 chilometri per tornare dai suoi cuccioli. Ovvero, per andare a trovarli nel luogo in cui era stata prelevata.

La fondatrice dell’associazione Partners for Pets ha chiesto informazioni agli operatori del canile, riguardo al luogo in cui Sadie era stata recuperata.

Dopo aver diramato un appello sui social, la dolce Sadie è stata ritrovata, proprio nella zona in cui era stata portata via e dove aveva partorito i suoi cuccioli. La dolce meticcia voleva solo ritrovarli.

maternità cani
Sadie riunita con i suoi due cuccioli

Sadie era spaventata e correva lungo la strada.  I volontari hanno recuperato Sadie, riunendola con i suoi due cuccioli.

Adesso, Sadie è nella sua nuova casa, dove può far crescere tranquillamente i suoi due cuccioli. Una storia straziante che ci racconta quanto sia forte l’istinto materno nei cani.

Un sentimento di amore universale che accomuna tutte le creature viventi. La vicenda di Sadie è simile a molte altri casi, tra i quali quella di una cagnolina, recuperata dai volontari e che non voleva in nessun caso seguirli. Dopo essersi agitata in tutti i modi, i volontari hanno deciso di seguirla e la giovane madre li ha portati dai suoi cuccioli.

C.D.