Home News Scoiattolo intrappolato nella schiuma poliuretanica, salvato in extremis

Scoiattolo intrappolato nella schiuma poliuretanica, salvato in extremis

CONDIVIDI

Dei bambini trovano un animale sotto a una macchina, era irriconoscibile

animale ferito
Animale ferito per strada

Due giovani adolescenti di nome Jaydon Pettipas e Aidan Hart stavano percorrendo una strada a Saint Andrews in Canada quando si sono accorti di un raggruppamento di persone nei pressi di un’automobile parcheggiata. I due ragazzi incuriositi si sono avvicinati per scoprire di che cosa si trattasse e del perché di tutto quel trambusto.

I cittadini stavano guardando un povero animale, intrappolato nella schiuma poliuretanica tanto che nessuno avesse idea a che specie apparteneva. L’esemplare era totalmente ricoperto dalla schiuma che ormai si era indurita. Era irriconoscibile. Inizialmente i due adolescenti hanno pensato che si trattasse di un cucciolo di gatto, ma non era così.

Gli adolescenti hanno deciso di aiutare quel povero animale. I due ragazzi sono andati a prendere una scatola in cartone per poter trasportare meglio il piccolo animale in una clinica veterinaria. E’ a quel punto che i giovani hanno capito che si trattava di uno scoiattolo e che aveva bisogno di cure immediate.

La madre di Jaydon si è subito messa in contatto con una clinica veterinaria dove i due adolescenti hanno provveduto a portare lo scoiattolo. Vedendo le condizioni dell’animale, i veterinari erano increduli. A malapena lo scoiattolo riusciva a muoversi e a respirare. Secondo quanto ipotizzato, è possibile che il piccolo roditore si sia intrufolato in una foro dove era stata appena applicata la schiuma poliuretanica, trovandosi ricoperto dalla schiuma che si è poi seccata sul corpo dell’animale, intrappolandolo.

Dopo un lungo intervento e tanta pazienza, grazie all’alcool i veterinari sono riusciti a rimuovere la schiuma, liberando lo scoiattolo che ha perso un po’ di peli durante l’operazione.

Per fortuna, era in buone condizioni ed è stato liberato in natura non appena recuperate le sue forze.

L’organizzazione animalista Peta venuta a conoscenza del salvataggio ha espresso gratitudine ai due adolescenti.

 Ecco le condizioni in cui è stato trovato il povero animale:

Pubblicato da St. George Veterinary Clinic su Lunedì 20 maggio 2019

Ecco cos’era:

Pubblicato da St. George Veterinary Clinic su Lunedì 20 maggio 2019

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI