Home News Scopre di avere un tumore grazie al suo cane

Scopre di avere un tumore grazie al suo cane

CONDIVIDI
cani tumori
Cane fiuta il tumore della padrona

Una giovane donna scopre di avere un tumore grazie al fiuto del suo cane

Lauren Gauthier aveva appena adottato un cane. La sua vita scorreva felicemente nel quartiere di Amherst a New York.
Il nuovo compagno di vita, Victoria, un segugio, con un solo occhio salvata dalla strada, riempiva le sue giornate di gioia. Tuttavia, la dolce Victoria sembrava quasi ossessionata dal naso della sua padrona. Ogni volta, avvicinava il suo muso al viso della padrona e annusava insistentemente il naso della giovane donna. Inizialmente, quello che sembrava essere un gioco, un’efusione o una dimsotrazione di affetto ha successivamente destato qualche dubbio in Lauren.

Cane fiuta il tumore

La donna ha così deciso di osservare meglio il suo naso, scoprendo una piccola macchia rossa. Insospettita, Lauren si è rivolta ad un medico e dopo un controllo le è stato diagnostico un tipo di cancro della pelle.

“È davvero sorprendente che il mio cane fosse così persistente nel fiutare l’area in cui vi era il cancro della pelle”, ha dichiarato la Gauthier ad un quotidiano locale.

Lauren è stata sottoposto ad un intervento chirurgico con il quale è stato asportato il tumore.

La giovane ha raccontato quanto sia stato fondamentale il comportamento del suo cane.

“Se il mio cane non si fosse accorto del tumore, avrei potuto ignorare il punto in cui appariva la piccola macchia rossa e avrei potuto rischiare di avere il viso maggiormente deturpato dall’intervento. I segugi hanno un olfatto molto spiccato e non avrei mai pensato di trarne personalmente beneficio”. Ha poi aggiunto Lauren.

Un cane salva la vita  

Victoria ha salvato la vita della sua padrona. Per questo, la giovane donna ha voluto raccontare la sua storia, suggerendo non solo alle persone di prestare attenzione al comportamento del proprio cane ma anche di evitare i rischi che possono provocare il tipo di tumore di cui è stata vittima. Lauren ha infatti suggerito di fare attenzione ai cosmetici abbronzanti ma anche ai solarium. Il costo personale e le ripercussioni sulla propria salute sono troppo elevati.

“Sono così grato per Victoria. Lei e io abbiamo sempre avuto un legame stretto e lei sente quando sono turbato o stressato; Non avevo idea che sarebbe stata in grado di scoprire che avevo il cancro in agguato sotto la pelle”.

Lauren ha espresso tutta la sua gratitudine a Victoria. La giovane donna ha spesso collaborato come volontaria per il salvataggio di cani maltrattati, arrivando a fondare un’associazione, la Magic’s Mission Beagle & Hound Rescue, Inc.

“Dedico gran parte della mia vita a salvare i cani che sono stati maltrattati. Sembra che Victoria e le sue capacità siano il modo in cui i cani mi hanno restituito quello che ho fatto per loro”.

In realtà, le facoltà olfattive dei cani vengono sfruttate dalla medicina in diversi ambiti. Sia per i cani da soccorso che grazie al loro fiuto avvertono i cali di zuccheri nelle persone affette da diabete, sia per i casi di epilessia.

C.D.