Home News Scrive nel testamento di sopprimere il suo cane e di seppellirlo con...

Scrive nel testamento di sopprimere il suo cane e di seppellirlo con la padrona

CONDIVIDI

Una cagnolina è stata soppressa per il desiderio del padrone

seppellire cani con padroni
Cane di razza shih tzu

Lo aveva scritto esplicitamente nel suo testamento, poco prima di morire. Una donna, residente a Chesterfield, in Virginia, aveva indicato che il suo cane, di nome Emma, un incrocio con uno shih tzu doveva essere soppresso dopo la sua morte affinché fosse sepolto assieme a lei.

Dopo la morte della padrona, Emma fu trasferita presso il canile Chesterfield County Animal Shelter, in contatto con i curatori del testamento della padrona.

“Abbiamo sottolineato in diverse occasioni che il cane poteva essere adottato facilmente”, racconta Carrie Jones, dirigente del Chesterfield Animal Services.

Nonostante fosse stata trovata una nuova famiglia per Emma, i curatori del testamento si sono presentati presso il rifugio per prendere il cane che hanno poi portato in una clinica veterinaria per farlo sopprimere. Il corpo della cagnolina è stato cremato e le ceneri disposte in un’urna e sepolte assieme alla padrona.

Diversi stati in America consentono la sepoltura con gli animali domestici. Tuttavia, il caso di Emma ha sollevato lo sdegno in quanto la cagnolina era in buona salute e aveva trovato una nuova famiglia d’accoglienza.

Il tema è delicato. Kenny Lucas, un veterinario della clinica locale Shady Grove ha commentato che non avrebbe mai accettato di sopprimere quel cane. Tuttavia,ha ricordato Lucas, la legge non lo vieta, essendo gli animali domestici considerati “proprietà personali”.

“E’ certamente una questione morale”, ha ammesso il veterinario, ricordando che si tratta di un gesto “che portiamo a casa anche noi, che ci pesa come professionisti”.

Dello stesso parere, di Lucas, molti altri veterinario e lo stesso Larry Spiaggi, presidente dell’associazione onoranze funebri per animali della Virginia. Larry ha confermano ai media che nessun onoranza funebre farebbe sopprimere il cane per seppellirlo assieme al padrone.

Il caso della piccola Emma ha giustamente provocato lo sdegno sui social. Molti utenti hanno condannato la soppressione del cane, definendolo un “gesto egoistico” tanto più che una persona aveva già firmato per la sua adozione. Un’ingiustizia consentita dalla legge alla quale si potrà porre fine solo quando gli animali saranno considerati come “esseri senzienti” e non oggetti.

Quello della sepoltura degli animali con i padroni è un rituale molto antico. Uno studio recente ha rilevato che si tratterebbe di una pratica che risalirebbe addirittura al Neolitico.

Leggi–> Cani sepolti con i padroni fin dal Neolitico

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI