Home News Sepoltura cani, gatti e altri animali domestici in giardino: la normativa

Sepoltura cani, gatti e altri animali domestici in giardino: la normativa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:42
CONDIVIDI

La sepoltura dei cani e dei gatti in giardino è possibile? Ecco la normativa, le regole e la legge sulla sepoltura di questi e di altri animali domestici.

sepoltura cani in giardino
La sepoltura di cani in giardino è possibile? La normativa (Foto Pixabay)

Si può seppellire il proprio animale domestico di piccola taglia, come un gatto, un cane di medie dimensioni o un coniglio nel giardino condominiale? Si può farlo soprattutto senza chiedere prima un’autorizzazione durante l’assemblea di condominio e quindi senza avvisare nessuno dei condomini?

Sepoltura cani e gatti in giardino: normativa e legge sepoltura

regole sepoltura cane
Regole sepoltura cane (Foto Pixabay)

Un regolamento dell’Unione Europea ha previsto la possibilità di seppellire quelli che vengono considerati come animali di compagnia nel giardino condominiale. Qual è la  normativa e la legge sulla sepoltura di cani e altri animali? L’articolo in questione è l’articolo 24 del regolamento del 3 ottobre 2002. Questo però è solo il primo punto. Da Regione in Regione infatti ci sono determinate circostanze in cui questo regolamento è applicabile.

Sepoltura cani norme e regole

Serve innanzitutto un’autorizzazione che garantisca l’assenza di eventuali rischi igienico-sanitari derivanti dalla sepoltura di una creatura morta nel giardino di casa. Questa autorizzazione può essere rilasciata da un medico veterinario, che deve certificare che non ci siano rischi non solo per la salute dei condomini ma per la salute pubblica in generale.

Per quanto riguarda poi il singolo caso, dipende anche dall’ampiezza del giardino e soprattutto dalla modalità di sepoltura. Infatti bisogna ricordare che il giardino condominiale è uno spazio comune e non se ne può appropriare in modo esagerato un condomino.

La sepoltura dell’animale domestico deve essere idonea a non causare problemi di salute ma anche a non turbare l’estetica generale del condominio o interferire con la presenza di eventuali piante, colture o altri oggetti già presenti.

Il condomino, una volta avuta l’autorizzazione dell’amministratore, dovrà munirsi dell’autorizzazione necessaria. Infatti, può rischiare delle multe da parte del Comune chi seppellisce un animale domestico senza aver senza senza l’autorizzazione necessaria.

Potrebbero interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI