Home News Serial killer di gatti: tortura le sue vittime per portarle a una...

Serial killer di gatti: tortura le sue vittime per portarle a una morte lenta

CONDIVIDI

Serial killer uccide i gatti torturandoli 

Una serie di delitti sui quali stanno indagando le forze dell’ordine sulle tracce di un possibile killer seriale di gatti. A distanza di poche settimane, in un raggio di 7 chilometri, tre gatti sono morti dopo essere stati abusati e torturati.

Fatti raccapriccianti che si sono verificati in Svizzera, a Biel Benken, al confine con la Francia e che destano la preoccupazione dei residenti.

Un gatto di nome Miggeli, di 13 anni, è stato trovato dalla padrona cosparso di vernice. Anche se l’animale è stato portato di corsa dal veterinario, non ce l’ha fatta ed è morto dopo tre giorni dal ritrovamento. La proprietaria, Sina Kunz, ha raccontato che “tutto il suo corpo e soprattutto il viso erano pieni di quella vernice”. Purtroppo, la vernice ha intossicato l’animale rivelandosi letale. La donna scioccata per l’accaduto, ha spiegato che non poteva trattarsi di un incidente. “Se il gatto fosse caduto in un secchio di vernice avrebbe avuto la pancia e le zampe dipinte. In questo caso aveva solo la parte superiore gialla”, scrive la Kunz.

Poco dopo la denuncia della donna in rete, sono rimbalzati altri casi che hanno portato alla luce una situazione piuttosto allarmante. Un altro felino domestico di sei anni, di nome Haxli è stato invece torturato. Il padrone lo ha ritrovato tutto rasato, con artigli e baffi strappati. Secondo il racconto del veterinario che ha cercato di salvarlo, la pelliccia sembrava tagliata con le forbici e poi rasata con un rasoio. Infine, un terzo gatto, anziano, di nome Gringo è stato trovato anche lui rasato, con due zampe anteriori e la mascella rotta. Pare che le zampe fossero state tagliate con un paio di pinze.

Una serie di casi preoccupanti nei quali l’autore del gesto sembra sempre lasciare la sua firma. Il killer sceglie con cura le sue piccole vittime. Gatti anziani o esemplari che si fidano delle persone.

Per le autorità e gli stessi esperti si tratta di una persona che ha bisogno di aiuto e che deve essere trovata quanto prima per essere curata e arginata.

Ti potrebbe interessare–> Chi è la bestia? Storie di crudeltà verso gli animali: la nascita di killer seriali

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI