Home News Si toglie il turbante per salvare un cane: un sikh viola il...

Si toglie il turbante per salvare un cane: un sikh viola il protocollo della sua religione

CONDIVIDI

turbante

Sono stati momenti drammatici per un cane che stava rischiando di annegare in un canale nel Punjab, in India. Tuttavia, un giovane sikh di 28 anni, Sarwan Singh, originario della Nuova Zelanda, ha osato infrangere il protocollo religioso, togliendosi il turbante e scioccando gli ortodossi religiosi, è riuscito a salvare il cane.

La notizia è rimbalzata sulle pagine dei quotidiani di tutto il mondo, riportata anche dal Daily mail e il video del salvataggio ha riscosso un successo incredibile, non solo per la catena di solidarietà che si è venuta a creare per aiutare quel povero cane, ma soprattutto per il Sikh che non ha dubitato un istante a togliersi il turbante per cercare di recuperare quella bestiola che stava annegando.

Infatti, per la religione del Sikhismo il turbante è uno dei cinque articoli di fede e può essere rimosso solo a casa o durante il bagno. Sarwan però ha infranto il protocollo togliendolo per il cane: “Stavo in macchina, quando ho visto un gruppo di persone che si affacciavano sul ponte. Ho fermato il mio mezzo e sono sceso per controllare. A quel punto sono rimasto scioccato nel vedere il cane che stava annegando e ho deciso di aiutarlo”, racconta il giovane uomo.

L’uomo, non sapendo nuotare, ha deciso di utilizzare il turbante come ultimo e disperato tentativo: “Nel momento in cui ho iniziato a prendere il mio turbante, molte persone che stavano assistendo alla scena sono rimaste scioccate, pensando che stavo mancando di rispetto alla mia fede.  Ma ciò che era importante a quel punto era salvare la vita dell’animale”.

L’operazione di salvataggio non è stata molto semplice in quanto il gruppo di soccorritori hanno dovuto seguire il povero animale lungo l’argine del canale per 200 metri.  Con l’aiuto di alcuni passanti, Sarwan è sceso sulle sponde del canale e ha impiegato il turbante come una corda per sbilanciarsi sull’acqua e per trattenere il povero animale che, spaventato, non contribuiva a farsi prendere. Alla fine però, Sarwan è riuscito a lanciare il cappio creato con il turbante e ad avvolgerlo intorno al collo del cane. A quel punto il gioco era fatto e i passanti hanno solo dovuto tirarlo fuori dall’acqua.

Nonostante lo scandalo del turbante, il web ha coronato Sarwan come un eroe!