Home News Spara ad alcuni animali: la motivazione lascia tutti a bocca aperta

Spara ad alcuni animali: la motivazione lascia tutti a bocca aperta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:42
CONDIVIDI

Spara ad alcuni animali e viene fermato dalla polizia ma la sua motivazione non lo ha salvato e ora sono diversi i capi d’accusa nei suoi confronti.

spara animali
Spara ad alcuni animali: la motivazione lascia tutti a bocca aperta (Foto dal web)

Un uomo di 44 anni è stato denunciato perché usava un fucile con un dispositivo di illuminazione per sparare agli animali di notte. Il Commissariato di Pubblica Sicurezza della città di Urbino è stato informato ad aprile di alcuni colpi esplosi non lontano da abitazioni private nella periferia del capoluogo.

Le forze dell’ordine hanno monitorato le zone periferiche della città in orario notturno e hanno potuto verificare che le segnalazioni erano veritiere.

Urbino, spara ad alcuni animali: la motivazione lascia tutti a bocca aperta

Uomo imbraca un fucile per sparare ad alcuni animali (Foto Pixabay)

Alla fine di maggio, giorno 30 alle ore 21, alcuni poliziotti sono intervenuti in seguito ad una nuova esplosioni di colpi di fucile. L’esecutore si è giustificato dicendo che voleva colpire degli animali, colpevoli secondo lui di avergli danneggiato alcune colture.

Le accuse per l’uomo sono svariate dato che l’uomo non aveva la licenza di caccia, il suo fucile, che è stato prontamente sottoposto a sequestro, era stato dotato illegalmente di dispositivi che permettono la caccia notturna; l’uomo inoltre ha sparato in un periodo in cui la caccia era stata vietata a causa dell’emergenza Coronavirus.

Centropagina.it riporta che l’uomo aveva una licenza per il tiro a volo ed aveva armi e perciò si stanno adottando dei provvedimenti per privarlo dell’una e delle altre.

Potrebbe interessarti anche:

Teresa Franco