Home News Spazzino trova un cucciolo randagio per strada e lo getta dal ponte

Spazzino trova un cucciolo randagio per strada e lo getta dal ponte

CONDIVIDI

Spazzino getta dal ponte un cucciolo randagio. Incastrato da video sorveglianza

crudeltà cuccioli
Spazzino getta del ponte dei cuccioli

Indignazione nella provincia di Rize, in Turchia dove uno spazzino è stato incastrato dalle telecamere di video sorveglianza di un quartiere, mentre gettava dal ponte un cucciolo trovato per strada.

L’operatore ecologicodi nome  Sefer Kayaci, di 41 anni, stava pulendo le strade nel distretto di Kalkandere, quando ha incontrato un branco di cuccioli. L’uomo insensibile e crudele, probabilmente infastidito, è riuscito a prendere un esemplare e lo ha lanciato dal ponte. Nel video, diramato in rete, per denunciare quanto accaduto, si vede chiaramente due tre cuccioli correre allegramente in direzione dell’uomo. Poco dopo, l’operatore ecologico viene preso in flagrante mentre getta via un dei cuccioli. Nel filmato, si vede un altro esemplare, spaventato, correre via, questa volta per allontanarsi dall’uomo che guardava giù dal ponte, per verificare se il cucciolo nero che aveva appena gettato fosse caduto o no nel torrente sottostante.

Fortunatamente, il proprietario delle telecamere di video sorveglianza, dopo aver visionato i filmati ed essersi accorto di quanto accaduto, è andato a verificare, mettendo in salvo il cucciolo nero.

L’esemplare è sopravvissuto, riportando una frattura ad una gamba. Il cucciolo è stato trasferito presso una clinica veterinaria per le cure necessarie.

Il ponte dal quale è stato gettato il cucciolo

Dopo la denuncia in rete, il filmato è stato segnalato alla polizia locale che ha provveduto ad arrestare lo spazino.

Secondo le indiscrezioni, riportate dal Mirror.uk che cita fonti locali, Kayaci avrebbe problemi psicologici ed è stato pertanto preso in custodia dalle forze dell’ordine.

Dovrà affrontare un processo per rispondere del reato di crudeltà e uccisione di animali.

“Stavo spazzando la strada, tutto ad un tratto la mia testa è diventata insensibile. In quel momento ho lanciato il cane”, ha ammesso l’uomo, che lui stesso non capisce perché ha agito in quel modo.

“Adoro i cani, li nutro con il latte, mi sono ricordato dell’incidente e mi sono chiesto cosa avevo fatto e mi sono arrabbiato con me stesso. Mi scuso con tutti, mi pento di quello che ho fatto, non stavo bene ed è successo perché non avevo preso la mia medicina, in realtà amo molto gli animali”. Ha aggiunto Kayaci.

Il sindaco della città Kenan Yildirim ha dal canto suo assicurato che saranno presi dei provvedimenti nei riguardi del personale comunale.

Ti potrebbe interessare–> Maltrattamento animali: sintomo di gravi patologie nell’individuo che emergono nell’infanzia
C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI