Home News Spiagge vietate ai cani: nonostante il decreto continua l’avversione

Spiagge vietate ai cani: nonostante il decreto continua l’avversione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:15
CONDIVIDI

Spiagge vietate ai nostri amici a 4 zampe. Continua a tenere banco l’annosa questione, nonostante ci sia un decreto che chiarisce tutto.

Cane gioca sulla spiaggia (Foto Pixabay)
Cane gioca sulla spiaggia (Foto Pixabay)

In particolare le Spiagge del litorale di Terracina (LT) e di Corigliano – Rossano (CS) continuano imperterriti a negare l’accesso in spiaggia ai possessori di cani. Nonostante ci sia un decreto emanato dal TAR del Lazio in data 11 marzo 2019 sentenza numero 176 che dichiara Illegittimo tale comportamento, che oltre a ledere in maniera censurabile i diritti dei nostri amici a 4 zampe, crea ripercussioni gravi anche a livello turistico.

Potrebbe interessarti anche: Cani che amano la spiaggia: le razze che vivono felici vicino al mare

Il comportamento delle spiagge del litorale che lascia senza parole

Cane al Mare
Cane al Mare (foto dal web)

Più volte è stato segnalato, nelle ultime settimane soprattutto, un comportamento altamente lesivo nei confronti dei nostri amati amici a 4 zampe, troppo spesso bistrattati anche quando la legge li mette dalla parte della ragione. E’ ciò che è accaduto in alcune spiagge di Terracina e di Corigliano, dove chi si recava al mare con il proprio cane si vedeva negato l’accesso, nonostante il decreto emanato nel marzo del 2019 dal TAR parli chiaro. Una violazione che, oltre a ledere il diritto degli animali in questione, crea gravi ripercussioni anche a livello turistico, dove molte persone preferiscono rinunciare alla spiaggia in questione invece che la proprio animale domestico.

Di tutto questo si sta occupando la LAV, che con un comunicato stampa ha chiesto espressamente a questi comuni, ed a tutti i comuni che nonostante ci sia un decreto in materia continuano, arbitrariamente, a non tenerne conto, di tornare sui propri passi e far si che i nostri amati animali possano, come loro diritto, poter andare liberamente in spiaggia.

Cosa recita il decreto in questione di animali

Cane in acqua
Cane in acqua (foto Pixabay)

Cosa dice la legge in materia? Il decreto è poco interpretabile e parla chiarissimo: viene dichiarato illegittimo il divieto di condurre i cani in spiaggia contenuto in un’ordinanza del Comune di Latina. Il TAR del Lazio si è così espresso in materia, ed ha bocciato pesantemente un precedente decreto che vietava l’accesso ai cani nelle suddette aree. Nonostante questo ce chi se ne frega altamente e continua a negare in maniera ignobile l’accesso ai 4 zampe.