Home News Una svolta storica per le galline: niente più gabbie per loro

Una svolta storica per le galline: niente più gabbie per loro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:48
CONDIVIDI

Un’altra svolta storica nel mondo degli animali: niente più galline nelle gabbie. Un altro passo in avanti nel cambiamento che tutto vogliamo vedere e al quale contribuiamo in ogni modo.

galline gabbie
Niente più galline in gabbia in Repubblica Ceca dal 2027 (Getty Images)

Passo dopo passo si fa il cambiamento. Una frase che molti di noi avranno sentito pronunciare tantissime volte, ma che ha, all’interno di sé, un fondo di verità davvero grande e dal quale possiamo attingere più che possiamo. Un pozzo d’acqua senza fine, per dirla in modo metaforico.

I cambiamenti non sono mai repentini, anche se a volte vorremmo vederli in meno tempo possibile. Esistono persone, “illuminate”, che anticipano i tempi, ma che spesso non possono fare altro che aspettarli. Non sempre è così, soprattutto se parliamo del mondo degli animali. Un modo che, è in continuo cambiamento se accostato a quello dell’essere umano, e al quale bisogno prestare molta attenzione.

Attenzione a come cambiarlo e come volerlo dopo averlo trasformato. Sicuramente un punto di partenza sono le istituzioni, che possono fare molto. E non solo quelle italiane, ma anche nel resto d’Europa e del mondo. La notizia di oggi, infatti, arriva proprio da una nazione europea: la Repubblica Ceca, con al centro della notizia le galline.

Più libertà per le galline: fra non molto niente più gabbie per questi esemplari

galline gabbie
Una gallina in gabbia con tanto di numeretto al piedi (Getty Images)

Bisognerà aspettare un po’ di tempo, ma tutto andrà in porto. Passo dopo passo ci stiamo riuscendo e la lotta deve continuare, senza mollare di un centimetro. Tra sette anni, esattamente nel 2027, non ci saranno più galline negli allevamenti in gabbia. Tutto questo accade in Repubblica Ceca, una nazione dell’Unione Europea.

Sette anni sono ancora tanti, ma se si pensa che è la prima nazione dell’Unione ad adottare questo sistema si può auspicare a quel cambiamento da tanti voluto. Il Senato, dopo che il provvedimento era passato già alla Camera, lo scoro 13 novembre ha votato per il divieto dell’uso delle gabbie negli allevamenti di galline.

Con questa decisione, quindi, la Repubblica Ceca si pone all’avanguardia per un bando europeo. A prende parola è stata Romana Sonkova, rappresentate di Compassion in World Farming in Repubblica Ceca: “Questo voto, andato a buon fine, è una vittoria per tutte le galline che torneranno libere di poter volare. Una vittoria storica. Siamo il primo paese a livello europeo. Ma questo deve servire solo da esempio. Sappiamo che il 2027 è ancora lontano, ma già dal 2025 inizierà questa transazione. Molti si sono già impegnati nel promette che faranno di tutto per vendere le uova delle galline in gabbia già dal 2025”.

Non è la sola ad aver parlato. A rilasciare alcune dichiarazioni è stata anche Olga Kikou, direttrice Compassion in World Farming Ue: “Quella della Repubblica Ceca è un’altra mossa coraggiosa, che deve incoraggiare tutta l’Europa a prendere delle nette decisioni in merito alla gabbie come “stili” di allevamento. Slovacchia e Germania si sono messe in questa direzione. Ora aspettiamo tutti gli altri paesi. L’attenzione su determinate problematiche è molto alta e non possiamo permetterci di mollare nemmeno un centimetro”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Malattie respiratorie delle galline: sintomi e prevenzione

Davide Garritano