Home News Angeli dei 4 Zampe Storia di Noel, il cane che ha sconfitto la sua disabilità

Storia di Noel, il cane che ha sconfitto la sua disabilità

CONDIVIDI
(screenshot video)

Una storia di Natale che sicuramente è da esempio anche per molti umani che si arrendono alle prime difficoltà. Un piccolo cane di nome Noel mostra a tutti che avere una disabilità non deve limitare la mobilità. Noel è stata investita da un’auto che ha frantumato le sue due zampe anteriori: erano irreparabili. Zach Skow, fondatore di Marley’s Mutts Dog Rescue, ha dovuto decidere se praticare l’eutanasia o amputare le zampe anteriori. Era in conflitto, ma decise che l’amputazione era la strada da percorrere.

Ha spiegato: “Abbiamo deciso di lasciarlo vivo a combattere, e di passare attraverso l’intervento chirurgico di amputazione. Poi ho inviato un sacco di link a siti web e pagine Facebook che riguardavano altri cani che hanno subito amputazioni e tutti sembravano vivere felici e pieni di salute”. Ora, Noel sta imparando a camminare su due gambe – ed è felice, ha detto Skow.

“Si sveglia tutti i giorni, è estremamente felice, va a letto con me tutte le sere”, ha aggiunto, ricordando di aver deciso nonostante i pareri contrari. Erano in molti, infatti, a consigliargli l’eutanasia. Zach Skow ha detto che Noel riceverà presto un carrello di mobilità per aiutarla a muoversi. Inoltre, sono state avviate le pratiche per l’adozione.

Storie di cani più forti della loro disabilità

Non è la prima volta che vi parliamo di cani che nonostante la disabilità non perdono la loro voglia di vivere. Nei mesi scorsi vi avevamo raccontato di una bambina ed il suo cane disabile che sono diventati praticamente inseparabili. La bimba ha 18 mesi e non può più fare a meno di Echo, la grossa cagnolona bianca di famiglia: “Echo continua a sbirciare ed a guardarsi attorno aspettando che Jennie torni nel salotto”, ha detto la mamma della piccola.

Dal piccolo centro piemontese di Caluso, in provincia di Torino, arriva invece la storia di Tris, un cane che è costretto a vivere con tre zampette dopo un incidente. Un’altra storia ci giunge da Texas, ed ha come protagonista Nubby, un cucciolo di cane nato con una “disabilità”. Il cane ha rischiato di portarlo alla soppressione. Nubby è nato senza tutte e due le zampe anteriori. Così, sin dai suoi primi passi, la sua vita è stata tutta in salita.