Home News Storie Natalizie: catena di solidarietà per salvare un gatto

Storie Natalizie: catena di solidarietà per salvare un gatto

CONDIVIDI

gatto salvo

Quello che è accaduto in una cittadina del Cile, può essere considerata una deliziosa storia natalizia che racchiude il significato d’amore e solidarietà.

Un gatto per due settimane è rimasto intrappolate sulla cima di una palma 20 metri circa e per poterlo salvare sono intervenuti tutti i residenti della piccola località.

Gli abitanti del villaggio, preoccupati della sorte del micio si sono organizzati con corde, scale e palanche, per poter edificare un’impalcatura adatta a raggiungere il gatto.

Un vero e proprio tour de force con il quale sono stati impiegati tutti i mezzi.

“Ovvio, si tratta di un animali, ma gli animali sono degli esseri  viventi che provano sentimenti”, ha commentato Angela Arriagada, l’animalista a capo del cantiere, spiegando che quel “povero micio è stato una decina di giorni senza mangiare. Pensiamo che sia sopravvissuto mangiando un uccellino oppure delle uova!.

Prima di raggiungere il gatto, i residenti hanno fallito vari tentativi. Ma nessuno di loro ha gettato la spugna e caparbiamente hanno continuato fino a mettere in salvo il micio. Per evitare che il gatto si spaventasse alla vista della persone, con il pericolo che precipitasse dalla palma, i residenti hanno disposto del cibo sull’impalcatura per attirarlo. Dopo cinque giorni di tentativi, l’esemplare, una giovane femminuccia chiamata Bianca è riuscita  a scendere dalla palma ed è stata subito  portata dal veterinario per un controllo.

Anche se molto nervosa, Bianca era in ottima salute e tutti noi ci chiediamo se un giorno tenterà di nuovo la scalata di una palma.

Intanto, il video della straordinaria impresa è stato condiviso su youtube!