Home News Storie Natalizie: i cuccioli caduti nel pozzo minacciati dal cobra reale

Storie Natalizie: i cuccioli caduti nel pozzo minacciati dal cobra reale

CONDIVIDI

cuccioli pozzo

In vista del Natale, Amoreaquattrozampe dedicherà giornalmente una bella storia da raccontare con protagonisti i nostri compagni pelosi. Azioni di altruismo, salvataggi o semplici gesti che testimoniano lo straordinario legame  d’affetto e d’amore che ci unisce agli animali.

Cominciamo da una vicenda accaduta nel maggio del 2013 nel Punjab in India, dove due cuccioli erano precipitati in un pozzo così profondo tanto che non riuscivano più a risalire in superficie. I padroni dei cani furono allertati dal lamento della madre che era rimasta nelle vicinanze del pozzo a controllare i suoi cuccioli.

Quando i proprietari arrivarono sul posto, ebbero un terribile spavento, notando che, nella buca, accanto ai cuccioli, vi era un Cobra reale. Ma il rettile, contrariamente a quanto si potesse presagire, non provò ad attaccare quei due cagnolini, stretti l’uno all’altro per riscaldarsi. Solo dopo 48ore, sono arrivati i soccorsi che hanno provveduto a mettere in salvo i due cuccioli. In tutto questo tempo, il Cobra non ha mai provato a fare loro del male e le stesse autorità hanno deciso di liberare anche il “cobra gentile” che fu portato nella foresta.

Alcuni testimoni raccontarono che sembrava che il cobra avesse addirittura cercato di proteggere i cuccioli. Ovviamente, si potrebbe trattare di una semplice impressione con la quale attribuire agli animali emozioni umane e forze, in questo caso, è probabile che il cobra non avesse fame e non si è sentito minacciato dai quelle due piccole creature.

In ogni modo, ci piace pensare che il cobra abbia voluto risparmiare la vita a quei due cagnolini impauriti e che anche in natura vi siano momenti in cui tra specie può nascere la compassione: recentemente, in una riserva naturale in Russia, una tigre siberiana ha risparmiato la vita ad una capretta che doveva consumare come pasto,con la quale ha stabilito un legame di amicizia (clicca qui), mentre in Sud Africa, una leonessa ha protetto un cucciolo di volpe dall’attacco di un leone (clicca qui).  I miracoli non sono poi così rari!