Home News Subacquei gentili passano ore a provare a salvare un polipo dalla plastica

Subacquei gentili passano ore a provare a salvare un polipo dalla plastica

Non è un segreto che l’oceano sta diventando sempre più contaminato dai rifiuti di plastica. E mentre gli umani sono solo da biasimare, sono le creature del mare che devono far fronte alle conseguenze immediate. In un recente video girato dal sub Pall Sigurdsson, un polipo venato che nuota nelle acque di Lembeh, in Indonesia, è stato intrappolato all’interno di un bicchiere di plastica usa e getta, che per adattamento ha usato come rifugio.

Il polipo venato è noto per proteggersi istintivamente con conchiglie e altri oggetti naturali trovati sotto il mare, ma questa particolare creatura aveva purtroppo trovato rifugio in un rifiuto. Fortunatamente, Sigurdsson e il suo team hanno deciso di dare una mano al polipo. I sub hanno trascorso ore sott’acqua per assicurarsi che il loro nuovo amico trovasse un guscio adatto da potersi definire casa (continua dopo il video).

Subacquei gentili consumano l’aria delle bombole per aiutare un polipo vittima dell’inquinamento da plastica

Coppa di plastica di polpo al cocco Video di Pall Sigurdsson

Il video mostra come Sigurdsson e gli altri sommozzatori abbiano offerto al polipo molte conchiglie, prima che finalmente la creatura cambiasse il suo bicchiere di plastica con la conchiglia perfetta. “Abbiamo cercato a lungo di dargli gusci sperando che avrebbe rinunciato al bicchiere”, spiega. “I polipi venati sono famosi per essere molto esigenti su quali conchiglie scegliere, quindi abbiamo dovuto provare con molte conchiglie diverse prima che una risultasse accettabile per lui.”

Potrebbero interessarti anche:

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI