Home News Un santuario dedicato alla dolcezza: coccole e tanto affetto ai lupi -FOTO

Un santuario dedicato alla dolcezza: coccole e tanto affetto ai lupi -FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:41
CONDIVIDI

Tante coccole ai lupi, la splendida iniziativa di un santuario che mette al centro dell’attenzione un gesto benefico per il benessere morale degli animali

Il lupo nero (Foto Facebook)
Il lupo nero (Foto Facebook)

La parola lupo ha sempre destato pareri contrastanti nell’uomo, spaziando da chi li adora a chi invece, nutre un sentimento di timore e di sospetto per la loro indole pericolosa. Tuttavia, per incoraggiare le persone a non avere timore, il santuario The Predators of the Heart, ad Anacortes, nello stato di Washington, precisamente vicino a Seattle , i visitatori possono coccolare e farsi le foto con i lupi. Un’iniziativa davvero sorprendente che incentiva l’amicizia che viene a crearsi con questi meravigliosi esemplari selvatici.

Tante coccole ai lupi, il meraviglioso progetto ad Anacortes

Le carezze al lupo (Foto Facebook)
Le carezze al lupo (Foto Facebook)

Tali animali possono vagare liberamente per la riserva ma, nel momento in cui, qualche turista vuole scattarsi un selfie con l’animale quest’ultimo deve indossare il collare e il rispettivo guinzaglio, come previsto dalle regole del rifugio. Al riguardo infatti, bisogna ricordare che “non tutti sono amichevoli come quelli del rifugio” ha sottolineato il professor Wynne dell’Università dell’Arizona. Questo aspetto va tenuto presente, nonostante il lupo possa essere allevato per sviluppare un atteggiamento docile nei confronti dell’uomo.

Il santuario ha aperto le porte a partire dal 1998 e la sua estensione è di circa quattro ettari. Uno spazio immenso utile per la libertà degli animali. Dal punto di vista organizzativo, la struttura va prenotata in anticipo. Ogni giorno sono previsti due tour che si ripeteranno per sei giorni a settimana, dalla durata di un pario di ore ciascuno. Il costo è di 200$ a persona ma la partecipazione è riservata solo a chi ha più di 18 anni.

Lupi e non solo anche rettili, rapaci e volpi 

Ma non è finita qui poiché la riserva, oltre ad essere composta dai lupi è destinata anche a puma, rettili, rapaci e volpi.  Un’esperienza da provare per stare a contatto con la natura e per amare queste stupende creature che ispirano dolcezza e tenerezza ma la loro sopravvivenza è in pericolo a causa del rischio estinzione che corrono. Troppo spesso, sottovalutato e ignorato. Speriamo che iniziative simili, possano moltiplicarsi nel corso del tempo.

Splendidi esemplari che ululano  

Il tenero pappagallino 

Sorrisi e affetto

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti: 

Benedicta Felice

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI