Home News Tigre maltrattata allo zoo: sotto accusa due addestratori – VIDEO

Tigre maltrattata allo zoo: sotto accusa due addestratori – VIDEO

CONDIVIDI
(screenshot video)

Due addestratori sono finiti sui social media dopo che un visitatore di Dreamworld in Australia li ha sorpresi e filmati mentre trascinavano una tigre per la coda e le schiacciavano la testa. Il video, inviato dall’utente di Instagram Xy Latu, mostra gli addestratori nel box con due tigri. Uno di loro trascina la tigre dalla coda lungo una collina erbosa prima che l’altro la colpisca due volte sulla testa. Il video di Instagram ha già ricevuto numerosi commenti arrabbiati con un utente che scrive: “È oltre il disgustoso e spero che ci sia giustizia per le loro azioni”.

In una dichiarazione a news.com.au, il Direttore Generale di Dreamworld Al Mucci ha dichiarato che “la cura e il benessere” delle loro tigri e di tutta la loro fauna selvatica è “fondamentale”. Mucci ha detto che ciò che i gestori hanno fatto è stato necessario per distrarre un esemplare maschio. Infatti, l’animale era proprio per scagliarsi contro una femmina. Il video di 13 secondi non rappresenta bene l’accaduto.

“Le tigri in questo video stavano mostrando comportamenti antagonisti e necessitavano di essere separati prima che avessero l’opportunità di ferirsi”, ha detto Mucci. Quindi ha concluso: “Akasha e Kai sono entrambi animali da oltre cento chili e l’intervento dei nostri addestratori ha impedito una situazione potenzialmente pericolosa”.

La reazione di Peta

Laura Weyman-Jones, portavoce di Peta, ha detto a news.com.au che i comportamenti degli addestratori erano “spaventosi”. Quindi ha parlato di “terribile, ingiustificabile crudeltà”. PETA “chiede un’indagine immediata e approfondita su questo video e un’adeguata azione legale da prendere contro le persone presenti!”. Il video arriva meno di un giorno dopo che Simon Kelly, amministratore delegato della società madre di Dreamworld Ardent Leisure, si è dimesso. Gary Weiss, presidente della società, ha commentato la scelta: “Il consiglio di amministrazione è deluso dalle dimissioni di Simon e lo ringrazia per il suo contributo al gruppo”.

Un triste precedente

Nelle scorse settimane, era arrivata una denuncia da ‘Basta delfinari’, attraverso la sua pagina Facebook. La vittima è una tigre. Il video è stato girato da una spettatrice in Cina, viene spiegato. Poi si aggiunge: “Non sono state rilasciate informazioni sulle condizioni del domatore, né della tigre”.

Cosa è accaduto? “Siamo al circo, pochi giorni fa. Una tigre siberiana attacca il suo domatore, i colleghi intervengono e cercano di fermarla, picchiandola a lungo con un bastone”. Il post prosegue nello spiegare cosa è accaduto e denuncia: “I Signori del circo possono cercare di rabbonire la pubblica opinione quanto vogliono, raccontando dell’ incondizionato e reciproco amore tra animale e domatore”.

GUARDA VIDEO

GM