Home News Angeli dei 4 Zampe Toby nasce con due nasi: qualcuno voleva sopprimerlo

Toby nasce con due nasi: qualcuno voleva sopprimerlo

CONDIVIDI

Si riaccende il dibattito sull’eutanasia agli animali. Particolare attenzione aveva suscitato nelle scorse settimane la vicenda di Hank, un giovane pitbull che negli Stati Uniti era accusato di un crimine che non aveva commesso. Il cane doveva essere sottoposto a eutanasia, ma è partita una petizione per salvarlo. Il giudice ha dato ‘ragione’ ad Hank, che era tornato libero. Successivamente, il cane è riapparso nella lista degli animali da sottoporre a eutanasia.

All’interno di questo dibattito si colloca ora la vicenda di Toby, un pastore australiano nato con una grave malformazione. Aveva infatti due nasi e qualcuno per questo voleva sopprimerlo. La malformazione “non lo infastidisce affatto”, dicono i suoi proprietari. “In effetti, sembra essere utile quando sta cercando la sua vecchia palla masticata!”, aggiungono. È un cane affettuoso che “ama gli abbracci” e, nonostante il suo aspetto insolito, ha una vita molto felice.

Ad adottare Todd è stato Todd Ray, produttore musicale di successo e fondatore del Venice Beach Freakshow. “Lo chiamo Toby-One Kenobi, ma anche Toby Two-Nose, sembra un nome da gangster”, ha detto Todd all’Huffington Post. Il cane ha due anni ed è stato con Todd da quando lo ha adottato da un canile un anno fa. I precedenti proprietari si erano sbarazzati di lui, ma qualcuno ha deciso che meritava di essere riempito d’amore.

Lo ha salvato dopo l’abbandono

Todd Ray racconta: “Lo aveva preso un accalappia cani. Ho sentito parlare di lui e li ho contattati e hanno detto che era quasi alla fine del suo tempo. Lo avrebbero eutanizzato”. Todd, che ha lavorato con artisti come Mick Jagger, Cyprus Hill, Beastie Boys e Jack Johnson, ha aperto il Venice Beach Freakshow nel 2006. Ha detto a Fly News: “Sono affascinato dalle meravigliose differenze di strani animali e dalle lezioni magiche che ci insegnano”.

“L’unicità delle loro forme ci mostra che la normalità non esiste”, ha poi aggiunto. Il noto personaggio del mondo dello spettacolo è insomma entusiasta del suo amico Toby. Per questo invita a pensarci prima di abbandonare un cane o sopprimerlo. E conclude: “La cosa triste è che, in questo momento, in qualche posto ci sono persone che uccideranno un cane con due nasi prima che lo adottino, solo perché ha un aspetto diverso”.

 

GM