Home News Topo troppo grasso resta incastrato nel tombino

Topo troppo grasso resta incastrato nel tombino

CONDIVIDI

Topo salvato in extremis da squadra di pompieri compassionevole

Immagini da condividere, da non dimenticare che testimoniano di quanto possa essere importante la vita di qualsiasi essere vivente, anche il più insignificante o il più infestante.

L’esempio, arriva dalla cittadina di Bensheim, in Germania, dove alcuni cittadini hanno chiesto l’intervento di un gruppo di animalisti. Berufstierrettung Rhein Neckar, per aiutare un topo, un po’ troppo in sovrappeso, rimasto intrappolato nel tombino.

Risultato? Sul posto ha operato una squadra dei vigili del fuoco che ha impiegato ben mezz’ora per librare il piccolo roditore ingordo.

La scena è stata filmata da alcuni testimoni e il video condiviso sui social ha letteralmente conquistato la platea del web.

“Sulla pancia aveva molto grasso accumulato durante l’inverno. Era bloccato e non poteva andare né avanti né indietro”, ha commentato Michael Sehr, esperto di salvataggio di animali che ha preso parte all’operazione di salvataggio.

Tra i commenti, molte persone si sono chieste se valeva la pena salvare un topo. Lo stesso Sehr ha replicato, sottolineando che “Persino gli animali odiati da molte persone meritano rispetto”.

In Italia, a commentare il filmato, è stato Edgar Meyer presidente dell’Associazione Gaia Animali E Ambiente e consulente presso il Comune di Roma. Condividendo il video pubblicato da Repubblica.it, Meyer ha citato il premio Nobel per la Pace, del 1952. “Albert Schweitzer diceva che, se si incontra un essere in difficoltà sulla propria strada, ci si ferma. Non importa quanta importanza abbia per noi quella vita. E’ comunque una vita. E infatti il medico e filosofo tedesco aprì un ospedale in Gabon, nel quale curava sia esseri umani sia animali feriti”.

Ecco il filmato:

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI