Home News Torna a casa e trova un ragno gigante sul muro

Torna a casa e trova un ragno gigante sul muro

CONDIVIDI

Ragno gigante sul muro di casa

Tornando a casa, Laree Clarke, una ragazza australiana che vive a Townsville si è trovata di fronte a un ragno gigante, appartenente alla specie del ragno cacciatore, una delle più grandi al mondo, che era posizionato sull’angolo del muro.

L’aracnide di dimensioni notevoli ha provocato un attacco di panico nella giovane ragazza che ha subito richiuso la porta di casa, per poi tornare in un secondo tempo, a fotografarlo.

La giovane ha poi condiviso lo scatto sui social, chiedendo aiuto ai suoi amici e parenti per rimuovere l’esemplare.

“C’è qualcuno che può aiutarmi a rimuoverlo da casa? Non ho un contenitore così grande”, commentando “quando mi ci sono avvicinata la luce dello smartphone ne ha illuminato zanne e zampe, nahha”.

L’appello, anziché allarmare gli amici, ha suscitato un’ondata di ironia tra i contatti della ragazza, alcuni piuttosto sarcastici.

“A questo punto faresti prima a dare a fuoco all’intero appartamento”,  “Uccidilo con il fuoco”.

Un terzo contatto ha giustamente scherzato sul “Fagli pagare l’affitto”.

Anche se il ragno cacciatore non è considerato pericoloso, in quanto il suo veleno non sarebbe letale per l’uomo, le sue dimensioni notevoli sono piuttosto impressionanti e il suo morso provoca un forte dolore.

Recentemente, è stato invece immortalato un ragno cacciatore uccidere un opossum, in piccolo mammifero dalle dimensioni di un gatto.

Il ragno appartenente alla specie ragno cacciatore è una delle più grandi al mondo. Le zampe dei maschi di ragno cacciatori possono arrivare ad una lunghezza di 33 cm. E’ diffuso in ambienti umidi tropicali come in Australia, Asia, Africa, Sud America ma anche nel bacino del Mediterraneo. Sono molto comuni anche in Australia e sono stati accidentalmente introdotti anche negli Stati Uniti, Cina, Giappone e Pakistan.

L’aracnofobia è una delle fobie più diffuse nel mondo. Una paura irrazionale nei riguardi dei ragni, che scatena una forte ansia, arrivando a provocare dei veri e propri attacchi di panico e paralisi. Una paura ingiustificata in alcuni paesi come in Europa dove non vi sono ragni pericolosi e che deriva da una forma ancestrale.

 

Ti potrebbe interessare–>
Paura dei ragni o aracnofobia: come nasce e come sconfiggerla
Le specie di ragni velenosi e più pericolosi in Italia

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI