Home News Trascina il cane legato alla sua moto lungo la strada – VIDEO

Trascina il cane legato alla sua moto lungo la strada – VIDEO

0
CONDIVIDI
(Joeel Navarro/Facebook)

Un altro caso di crudeltà contro un animale che colpisce tutta la città di Berazategui, nella provincia di Buenos Aires. Un uomo di nazionalità boliviana ha legato il suo cane a una moto e lo ha trascinato con la forza per diversi incroci lungo la calle República de Francia. Un vicino, che stava guidando con la sua auto, si è reso conto della situazione ed è riuscito a fermarlo tra Avenida Calchaqui e Belgrano. Lo riferiscono le cronache locali.

Il giovane, che si chiama Joeel Navarro, ha poi scritto un post su Facebook per raccontare quanto accaduto. “Lo hai bruciato per quanto lo hai trascinato, figlio di p…, tutta la schiena è scoperta, il cane è completamente disidratato”, si sente dire il giovane nel video che ha pubblicato sui social network in cui documenta l’accaduto. Nel frattempo, l’uomo si giustificava dicendo che il cane aveva morso un bambino. La polizia ha preso in consegna l’animale e lo ha portato in un rifugio dove il cane si è rapidamente ripreso.

Cane trascinato da un’auto

Qualche giorno fa, in Italia, un ragazzo di 27 anni, Dario, aveva raccontato di aver assistito a una scena brutale. Un cane trascinato da un’auto. Il giovane ha notato la presenza di un auto proveniente dalla cave di via Vittorio Emanuele a Strozza. L’ha vista percorrere la strada fino ad Almenno San Salvatore: “Tornavo a casa dopo il lavoro quando, nei pressi delle cave di Strozza, ho visto un’auto uscire dallo stop mentre trainava un cane”.

Ha proseguito Dario: “Ero sicuro di quello che avevo visto perché sulla fiancata della macchina brillava un guinzaglio color argento. Non appena ho potuto sono tornato indietro e, quando sono giunto sul luogo, ho trovato le tracce di un corpo trainato, tracce compatibili con il cane e che proseguivano fino ad Almenno San Salvatore, nei pressi della strada che porta a Clanezzo. Ho cercato l’auto per Almenno, ma non ho trovato nulla”.

L’autore del gesto è stato rintracciato nel giro di poco tempo. Si tratta di un pensionato di 69 anni di Strozza, che ha spiegato: “Dovevo andare ad Almenno San Bartolomeo a prendere mio nipote e ho pensato di portare con me anche i due cani. Uno dei due, Rocky, dev’essere sceso dall’auto mentre chiudevo la portiera e senza che io me ne accorgessi”. E’ stato il pensionato stesso a presentarsi dai carabinieri per spiefare che si era trattato di una fatalità.

GUARDA VIDEO

GUARDA FOTO

GM