Home News I tre cagnolini abbandonati fuori dalla porta, in un sacchetto di plastica

I tre cagnolini abbandonati fuori dalla porta, in un sacchetto di plastica

Abbandonati fuori dalla porta di un rifugio, in una sacchetto di plastica: inizia così la triste storia di tre cagnolini

cagnolini abbandonati sacchetto plastica
I tre cagnolini abbandonati in un sacchetto di plastica (Foto YouTube)

Tre cagnolini abbandonati, lasciati in un sacchetto di plastica fuori dalla porta di un rifugio: tanto basterebbe per far capire come i fratellini protagonisti di questo racconto abbiano subito una violenza che nessun cucciolo dovrebbe subire mai. Per loro fortuna, sul loro cammino hanno incrociato degli angeli amorevoli che hanno risolto la loro vicenda nel migliore dei modi.

I tre cagnolini sono stati abbandonati in un sacchetto di plastica fuori da una porta

cagnolini abbandonati sacchetto plastica tre
I tre cagnolini (Foto YouTube)

Pochi giorni fa i volontari del Vet Ranch hanno sentito suonare al campanello della loro struttura: hanno pensato si trattasse di qualche visitatore, ma quello che hanno scoperto quando hanno aperto la porta era una scena agghiacciante. Di fronte ai loro occhi, tre cagnolini appena nati, che non avevano ancora aperto gli occhi. I tre fratellini si trovavano soli, lasciati là in un sacchetto di plastica. Erano in pericolo, poiché senza le cure di una mamma, sarebbe stato difficile per loro sopravvivere. Una storia simile, per certi versi, a quella dei cuccioli abbandonati in un refrigeratore, davanti ad un rifugio.

Vista la loro particolare situazione, il personale del ranch ha capito che non poteva lasciare al loro destino i tre animali. Li hanno quindi portati dentro e, date le condizioni di neonati non autosufficienti, hanno capito che era importante portare i cani dal veterinario. Insieme allo specialista, si sono messi in fretta a lavoro, per aiutarli a crescere e a stare bene.

Un lieto fine per i fratellini River, Willow e Meadow

cagnolini abbandonati sacchetto plastica tre
River, Willow e Meadow mangiano all’interno del rifugio (Foto YouTube)

I trovatelli sono dunque stati accuditi e rimessi in forze: con l’andare del tempo, hanno recuperato le forse e si sono sviluppati correttamente. I volontari hanno deciso di chiamarli River, Willow e Meadow. I cuccioli ora sono sani e forti, e vivono giocando allegramente all’interno del rifugio. Un tenerissimo trio che è stato immortalato all’interno di questo video.

A breve, poi, i fratellini trovatelli saranno affidati ad altrettante famiglie, umani che hanno deciso di compiere un atto di responsabilità e amore adottando un cane. Così River, Willow e Meadow hanno trovato il lieto fine che tutti si aspettavano, un finale che dovrebbe spettare a tutti i cuccioli in difficoltà.

Matteo Simeone