Home News Trova un cane abbandonato con una lettera al collare e invia un...

Trova un cane abbandonato con una lettera al collare e invia un messaggio al padrone

Trova un cane abbandonato con una lettera legata al collare

cane abbandonato lettera
@Facebook

Era uscito di casa per fare spesa, in linea con le restrizioni introdotte dal governo malese e in tutto il mondo. Lionel Keith Vytialingam è un professore che vive  Ipoh in Malesia. Durante una delle solite uscite per fare delle commissioni, Lionel ha incontrato lungo la sua strada un cagnolino che era stato abbandonato con una lettera legata al collare.

“Ciao, mi chiamo Siggy. Per favore, portami a casa tua. Per favore, fammi entrare nella tua famiglia. Per favore Amami. Sono un goldendoodle. Ho 5 anni e non sono stato castrato. Non ho mai morso nessuno! Sono un buon cane da guardia che starà seduto davanti alla tua porta di casa tutto il giorno e abbaierà a tutti quelli che verranno al tuo cancello, fino a quando non mi dirai di smetterla. Oppure, se mi affeziono, sono capace di fare molti trucchi”, recava la lettera.

L’uomo, con il cuore spezzato, non ha avuto il coraggio di lasciare il cane che appariva provato dall’esperienza ed era stanco e sporco.

“In realtà è davvero molto affettuosa. È stata un’esperienza particolare anche perché ho preso molti cani dalla strada e sono stato con loro per molti anni, ma questa è la mia prima esperienza di un cane con pedigree, cresciuto in casa, amante delle comodità”, ha commentato Lionel interpellato dal Rojak Daily.

Quando ha portato Siggy a casa, l’uomo ha subito provveduto a fargli un bagno. Lasciò il cane per qualche secondo per prendere un asciugamano.

“Sono tornato e ho scoperto che si era messo a graffiare in maniera compulsiva la porta del bagno. Era evidente che l’abbandono per lui sia stato un’esperienza traumatica e credo che abbia provocato nel cane un’ansia da separazione”.

Un comportamento che ha fatto capire a Lionel tutto il dramma vissuto da quel povero esemplare. I primi giorni si è anche rifiutato di mangiare, ha solo bevuto molta acqua. Dopodiché ha capito che forse era abituato a mangiare un cibo premium, di qualità superiore.

A differenza del suo altro cane, un meticcio di nome Sammo che vive in giardino Siggy è abituato a stare in casa, in contatto con il padrone. Il cane resta sempre vicino ai piedi di Lionel, lo segue ovunque.

Adozione del cuore

“Stiamo andando e nonostante la strana circostanza per la quale ci siamo conosciuti, passare molte ore insieme ha contribuito a farlo stare al suo agio”.

Siggy ha bisogno del contatto con Lionel. Purtroppo, non va d’accordo con Sammo e Lionel è riuscito a scongiurare un’aggressione. Lionel a causa dell’asma non può avere cani in casa, né puo lasciare Siggy in giardino con Sammo e cambiare radicalmente le sue abitudini sarebbe crudele.

Fortunatamente, il fratello di Lionel ha deciso di adottarlo e non appena sarà passata l’emergenza pandemia, verrà a prenderlo.

In realtà, molte persone hanno chiesto di adottare Siggy ma per Lionel, è stato preferibile affidarlo a una persona che conosce.

Il caso ha giustamente sollevato indignazione tra gli utenti.

“Molte persone hanno commentato che un cane così carino non può essere abbandonato, ma penso che non ci dovrebbero essere differenze e questo vale per tutti i tipi di animali domestici”, ha aggiunto l’uomo che ha sferzato una critica a chi prende animali e li abbandona.

“I proprietari di animali domestici dovrebbero essere responsabili. Non sono qui per giudicare il precedente proprietario di Siggy perché non so quali circostanze si trovasse e il motivo che lo ha portato ad abbandonarlo. Tuttavia, se una persona non può più prendersi cura del proprio animale – conclude Lionel- dovrebbe cercare una famiglia affidataria, mettersi in contatto con un rifugio o un’associazione che si occupa di tutela degli animali”.

C.D.