Home News Trump favorisce i petrolieri e apre la caccia ai cuccioli di orsi...

Trump favorisce i petrolieri e apre la caccia ai cuccioli di orsi e lupi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:13
CONDIVIDI

Le attuali norme impediscono ai cacciatori di uccidere cuccioli di orsi e lupi ma la strada presa da Trump va in tutt’altra direzione.

Trump cuccioli orsi lupi
Trump favorisce i petrolieri e apre la caccia ai cuccioli di orsi e lupi (Foto Pxhere)

Per decenni, il Dipartimento per la pesca e la pesca dell’Alaska e il Servizio per la pesca e la fauna selvatica degli Stati Uniti hanno negoziato annualmente le normative sulla caccia e la pesca su decine di milioni di chilometri di terreni che comprendono rifugi faunistici e parchi nazionali nello Stato. Ma nel 2013, l’Alaska Board of Game ha respinto le regole proposte e ha detto all’agenzia statale di scriverne una propria.

Nel 2015, i funzionari del parco nazionale hanno risposto adottando le norme attuali. Queste vietano di uccidere cuccioli di orso con le loro madri e cuccioli di lupo e madri nella stagione in cui sono in letargo. Proibiscono anche l’uso dei cani per la caccia alla selvaggina e l’uccisione dei predatori al solo scopo di aumentare il numero di prede per gli umani.

Alaska, Trump favorisce i petrolieri e apre la caccia ai cuccioli di orsi e lupi

Trump cuccioli orso
Trump apre la caccia in Alaska ai cuccioli d’orso e lupo (Foto Pixabay)

Un recente studio condotto dagli scienziati ha dimostrato che il controllo dei predatori ha scarso effetto sulla crescita o sul declino delle mandrie che predano. “Non abbiamo rilevato alcun supporto convincente per la riduzione della predazione del lupo durante il controllo”, ha detto lo studio. “Non abbiamo rilevato alcun supporto per un aumento della sopravvivenza dei caribù durante il controllo del lupo non letale o letale.”

Nonostante questo l’amministrazione Trump ha deciso di permettere lo sterminio di predatori come lupi e orsi e nel più vile dei modi: uccidendone i cuccioli, attirati anche con l’inganno o nelle loro tane. Questo per favorire i cacciatori, sia quelli reputano trofei orsi e lupi morti sia i cacciatori di selvaggina anche se come dimostrato ucciderli non serve a nulla. Del resto ignorare le statistiche e gli scienziati non è una novità per il presidente Usa.

L’attenzione scarsa per l’ambiente al solo scopo di favorire cacciatori e procacciatori di materie come i combustibili fossili è già stato confermato con una recente proposta di estensione dell’accesso alla caccia e alla pesca pubblica in 97 rifugi di animali selvatici nazionali e nove allevamenti di pesci nazionali.

Potrebbe interessarti anche:

T. F.