Home News Uccellino cade dal nido salvato grazie a 4 amici ubriachi con Uber

Uccellino cade dal nido salvato grazie a 4 amici ubriachi con Uber

CONDIVIDI

Erano sdraiati in giardino al fresco per passare una bella serata in compagnia quando vedono cadere da un albero un uccellino, ma non sono nelle condizioni di guidare. Chiamano Uber e lo salvano.

cardellino uccello
Cardellino

Clinton, una cittadina a nord di Salt Lake City, nello Utah, il 29 giugno 2019 quattro ragazzi sono in giardino a godersi il fresco della sera sorseggiando una bevanda alcolica quando da un albero vedono cadere qualcosa.

E’ una piccola creatura , un cucciolo di cardellino che cadendo dal nido si è rotto un’ala. I ragazzi iniziano a pensare a come salvarlo ma non hanno nessuna competenza tecnica in materia veterinaria.

potrebbe interessarti anche—>L;uccellino eroe che salva un suo simile: un video spettacolare!

I quattro fortunatamente non si sono fatti prendere dal panico ed hanno contattato immediatamente il Wildlife Rehabilitation Center of Northern Utah, dove hanno ricevuto la risposta: “Certo, portatecelo, lo possiamo salvare”.

Uber

I ragazzi dopo la telefonata si sono resi conto che il Wildlife Rehabilitation Center si trovava ad una distanza di circa 20 chilometri dalla loro posizione e nessuno dei quattro avendo bevuto era nelle condizioni di guidare.

Cosi hanno preso una saggia decisione, chiamare Uber, all’arrivo  l’autista Hristy Guynn, si è accostata alla abitazione e notando i ragazzi alquanto alticci e ha avuto un momento di esitazione, dato che è assolutamente vietato trasportare alcolici nell’autovettura.
I ragazzi però hanno esposto l’accaduto all’autista che compresa la gravità della situazione ha risposto: “Certo, voi pagate la corsa, quindi non ho problemi”.

Il cardellino è stato riposto nel veicolo Uber e trasportato come unico passeggero al Wildlife Rehabilitation Center dove i veterinari hanno visitato il cardellino e soprannominato “Petey” assicurando che entro la fine dell’estate il pulcino sarà guarito e potrà volare ed essere rimesso in libertà.

L’autista ha dichiarato alle televisioni locali di aver trovato rilassante il fatto di avere come passeggero un pulcino così piccolo, che per tutto il tempo ha pigolato: “E’ stato il mio primo passeggero che non parlava ma pigolava” l’inviata della televisione locale ha poi elogiato i quattro ragazzi asserendo “Chissà quanti avrebbero invece buttato quell’uccellino nella spazzatura”.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>Salvati più di 100 animali dopo una devastante inondazione a Tulun

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.