Home News Una comunità intera si mobilita per ritrovare il cane smarrito

Una comunità intera si mobilita per ritrovare il cane smarrito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:17
CONDIVIDI

 Il cane si era smarrito durante la passeggiata quotidiana,  la comunità dei cani barbuti si mobilita per ritrovarlo, dopo due giorni di ricerche grazie a loro, la proprietaria e il quattro zampe disperso possono riabbracciarsi.

Arran finalmente può riabbracciare la sua amica umana

Stanno facendo il giro del mondo le immagini commoventi della donna che dopo due giorni di ansia e di ricerche ha potuto riabbracciare il suo amico peloso.

Ma quello che ha scosso le coscienze del web è la collaborazione con il quale sono state effettuate le ricerche del cane.

Le ricerche del cane disperso

Le ricerche del cane disperso Arran

A cercare il grosso cane di razza collie barbuto di nome Arran di sei anni  non è stata solo la proprietaria con l’aiuto dei parenti e degli amici , per lui infatti sono accorsi da tutto il regno unito circa 40 cani con annessi proprietari che fanno parte del gruppo collie barbuto.

La ricerca è stata altamente coordinata, ed è durata due giorni e due notti, grazie alla collaborazione attiva di tutte queste persone sono stati coperti diversi chilometri quadrati di vari boschi utilizzando telecamere a infrarossi e droni, fino a quando Arran non è stato finalmente trovato nel retro di una casa in un giardino.

Le ricerche sono state effettuate nel Dorset dove il cane era scomparso e l’aiuto di tutti è stato provvidenziale. Nella città di Verwood sono accorsi percorrendo molti chilometri in moltissimi dopo che l’allevatrice di Arran, Madeleine Fear ha lanciato un appello disperato per chiedere aiuto sui social media.

Alcuni dei volontari sono stati costretti a dormire in auto nonostante le temperature gelide ed altri per cercare di trovarlo hanno addirittura percorso più di 160 miglia avanti e indietro seguendo un percorso  con le proprie vetture per individuare dove il cane potesse essersi rifugiato.

Alcuni cani addestrati hanno abbaiato incessantemente per far arrivare il loro richiamo in modo che se Arran li avesse sentiti avrebbe potuto rispondere abbaiando, per ritrovarlo è stato veramente usato ogni mezzo sia social che cartaceo, tutta la città è stata infatti tempestata di volantini .

Dopo le incessanti ricerche a circa 50 ore dalla scomparsa il cane è stato ritrovato, uno degli uomini appartenenti alla comunità dei collie barbuti accorsi da tutta l’Inghilterra ha infatti notato mentre passeggiava il cane nel giardino sul retro di un’abitazione.

L’emozione nel rivedere la propria amica umana è stata grandissima e lo dimostrano le immagini scattate mentre si sono  incontrati  nuovamente.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI