Home News Angeli dei 4 Zampe Uomo salva cane intrappolato nel fango – VIDEO

Uomo salva cane intrappolato nel fango – VIDEO

CONDIVIDI
@dailymail

Un uomo che vive nello stato americano dell’Illinois ha filmato l’intervento di salvataggio compiuto da se stesso nei confronti di un cane. L’animale era terrorizzato e coinvolto in una terribile situazione. Si trovava infatti bloccato nel bel mezzo di un enorme strato di fango. Ma Jeremy Romero non si è perso d’animo e ha deciso di soccorrere il povero cane. Questa persona era fuori a pescare, come fatto molte altre volte per hobby, quando ha sentito distintamente i guaiti del quattrozampe, che in preda alla paura si era messo a gemere impotente. “Non ho pensato a nient’altro, soltanto ad intervenire subito” afferma Jeremy. Questi ha estratto il proprio telefono cellulare e ha cominciato a riprendere tutto. Il cane era bloccato con le zampe completamente affondate nel fango.

In questo modo non riusciva a muoversi. L’uomo ha così iniziato a scavare con una mano, mentre con l’altra teneva il cellulare. Nella visione del video è possibile sentire Jeremy dire parole di coraggio e conforto al cane. “Povero ragazzo, dai che presto sarai fuori di qui”. Alla fine il cane è stato liberato, anche se lo spavento è rimasto ed è ben evidente nelle sue movenze. Il buon samaritano ha fatto notare che le zampe posteriori sembrano fare più fatica del dovuto. Nel video si vede anche che Jeremy va alla ricerca del proprietario del cane, poi trovato. Da lui ha saputo che il quattrozampe soffre di demenza e questo lo porta a mettersi in situazioni nelle quali un animale in condizioni normali non finirebbe.

Cani salvati, è successo anche da noi di recente

Un altro drammatico caso finito per fortuna bene ha riguardato le nostre parti. In provincia di Venezia alcune persone avevano sentito in maniera netta dei cani abbaiare, insieme ad alcuni evidenti versi di uccelli. Da questo si percepiva un certo disagio negli animali, che sono stati infatti ritrovati rinchiusi all’interno di una abitazione, abbandonati a se stessi. I quattrozampe ed i volatili non avevano né cibo né acqua ed erano stremati dal caldo e dall’inedia. Per fortuna nessuno di loro è morto, in quanto l’intervento di polizia e Vigili del Fuoco è avvenuto in tempo.

A.P.

GUARDA LA FOTOGALLERY

 

GUARDA IL VIDEO