Home News La veterinaria che salva i piccoli pipistrelli rimasti orfani

La veterinaria che salva i piccoli pipistrelli rimasti orfani

Karin è una veterinaria che ha salvato molti pipistrelli orfani, dando loro una seconda possibilità

pipistrello orfano veterinaria
Uno dei pipistrelli orfani salvati dalla veterinaria (Foto Facebook)

Karin è una veterinaria che salva i piccoli pipistrelli orfani. Così come, ovviamente, molti altri animali. Tutto è iniziato con uno di questi piccoli mammiferi trovato dalla donna: era rimasto senza mamma, non si sa per quale motivo. Era appena nato e sicuramente sarebbe morto se non fosse stato per l’intervento della sua salvatrice.

Una storia che arriva direttamente dal Sudafrica, precisamente dalla città di Johannesburg. Un racconto fatto di rispetto verso i più deboli, una vicenda che, sicuramente, è in grado di scaldare il cuore.

Karin, la veterinaria che salva i piccoli pipistrelli orfani

veterinaria pipistrelli orfani
Il pipistrello viene nutrito (Foto Facebook)

Il piccolo orfano è stato raccolto dalla direttrice del Johannesburg Wildlife Veterinary Hospital, ovvero Karin. Quando è stato trovato, l’animaletto era grande come un dito. La donna se n’è presa subito cura, dandogli da mangiare grazie a un pennello per il trucco: la spugnetta all’estremità era infatti imbevuta di latte e il pipistrellino ha potuto succhiare il liquido nutriente e sfamarsi.

La donna ha dimostrato di possedere, come forse ci si aspetterebbe da chi svolge la sua professione, un grande amore e rispetto per gli animali: ha infatti dedicato molto tempo alla cura dell’orfanello, che è poi cresciuto grande e forte. Tuttavia, quello è stato solo il primo pipistrello che la donna ha preso con sé.

I pipistrelli di Karin, trovatelli aiutati a tornare in natura

pipistrelli veterinaria orfani
Altri pipistrelli orfani salvati (Foto Facebook)

Poco dopo l’arrivo dell’animale, la clinica ha accolto altri due piccoli pipistrelli, nella sua stessa situazione. In effetti, attorno a Johannesburg ogni anno le mamme abbandonano centinaia di piccoli, che hanno bisogno delle cure di qualcuno. Infatti, dopo che gli operatori della squadra veterinaria arrivano in loro soccorso, iniziano ad occuparsene 24 ore su 24.

Quelle di Karin e del suo staff, però, non sono adozioni a lungo termine: bisogna ricordare che i pipistrelli sono animali selvatici, utilissimi all’ecosistema (e quindi anche all’uomo, vista la quantità di zanzare che predano, ad esempio). Dunque, non appena si sono rimessi e sono pronti, i piccoli pipistrelli orfani vengono liberati nel loro habitat naturale.

A proposito del salvataggio e della liberazione di questi mammiferi, Karin ha commentato: “L’ho fatto centinaia di volte e sono sempre più stupita di quanto siano sorprendenti. Sono esseri piccoli e perfetti con una personalità sempre diversa. Adoro i pipistrelli. Sono così incompresi e hanno una cattiva reputazione, ma sono molto importanti per l’ecosistema

Ti potrebbe interessare anche: Pipistrello domestico: cosa dice la Legge e come averne uno in casa

Matteo Simeone