Home News Vita da meticcio: cani salvati dai canili scoprono la gioia del mare

Vita da meticcio: cani salvati dai canili scoprono la gioia del mare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59
CONDIVIDI

Cani salvati al mare: gira il mondo per sensibilizzare l’opinione pubblica

cane salvati libertà mare
@screen shot video

Lee Asher è un grande amante degli animali che vive in Oregon, negli Stati Uniti. E’ noto al pubblico per la sua “The Asher House“, una roulotte con la quale viaggia negli Stati Uniti con i suoi cani salvati dalle strade e dai canili, per sensibilizzare i cittadini sul tema delle adozioni in canile. Tra gli ultimi messaggi condivisi da Asher, un video che mostra la gioia dei suoi nove cani che scoprono l’ebrezza del mare.

Asher ha voluto dedicare una giornata di libertà ai suoi meticci che ha adottato nell’arco degli anni e con i quali viaggia in roulotte per condividere la sua esperienza, nella speranza di incoraggiare i cittadini ad adottare i cani, per dedicare loro una nuova vita piena d’amore e di gioia.

La gioia dei nove cani sulla spiaggia è incontenibile. L’eccitazione della corsa sfrenata sulla sabbia e il giocare con le onde del mare, per poi tuffarsi e nuotare in acqua. Un pullulare di pelosi che corrono come matti, giocano e scoprono la sabbia e l’acqua salata.

La straordinaria fedeltà, lo sguardo sempre attento al padrone, pronti a raggiungerlo ovunque, a sfidare le onde. La complicità che si è creata, basata sulla reciproca fiducia è una piccola magia. Possiamo solo immagine, ma anche vedere in questo filmato, cosa significa per un cane adottato ritrovare la libertà e condividere momenti di eccitazione.

La loro gratitudine è infinita così come la loro lealtà. Il messaggio di Asher è un messaggio di puro amore. Ogni esemplare una volta salvato è pronto a condividere qualsiasi esperienza. La sua gioia è trasmissibile: basta abbandonarsi al momento e godere assieme a lui la magia che si viene a creare e che spesso, nella frenesia del quotidiano, ci dimentichiamo sempre di averla al nostro fianco.

Emozione mare

In passato sono stati avviati diversi progetti che hanno coinvolto cani dei canili in delle escursioni per portarli fuori dai box e per far vivere loro una giornata spensierata di pura libertà. Tra questi, l’iniziatica promossa dalla Lav– Lega Antivivisezione che si è occupata dei cani cani traumatizzati salvati dal canile lager Parrelli a Roma. I volontari della Lav hanno promosso con questi cani una giornata al mare. Questa esperienza è stata filmata dai volontari che hanno voluto mostrare cosa abbia significato per quei cani traumatizzati la prima esperienza di camminare sulla spiaggia e di fare il bagno.

Dall’altra parte dell’Oceano invece esiste un’associazione che sulla spiaggia di Grace Bay nell’isola caraibica di Providenciales ha promosso un’iniziativa con la quale sensibilizzare i cittadini, facendo incontrare i cani in cerca di una famiglia con i turisti. In questo modo, non solo per i meticci ospitati nel canile è possibile vivere momenti di libertà e di gioco. I villeggianti possono invece dal loro canto interagire e scoprire la magia di un compagno a 4zampe. L’associazione Potcake Place che ha voluto associare una vacanza ai cuccioli in cerca di una famiglia: i turisti si possono approcciare al regno dei cani, portandoli a spasso sulla spiaggia, dedicando loro un po’ di tempo durante la vacanza, aiutadno i cani a sentirsi meno soli. E’ anche capitato che alcuni turisti si siano innamorati del loro piccolo compagno a 4zampe, tornando dalla vacanza con un nuovo membro della famiglia.

“Abbiamo scoperto che queste brevi escursioni con i cuccioli sono inestimabili per lo sviluppo del cucciolo. Queste brevi interazioni con persone simpatiche dentro e fuori dal centro di adozione aiutano davvero a dare loro più sicurezza, imparando ad avere fiducia nelle persone”, dichiarò Jane Parker-Rauw, fondatrice di Potcake Place.

Guarda il video della giornata al mare:

Ti potrebbe interessare–>

 

C.D.