Home News Angeli dei 4 Zampe Vitelli destinati al macello cadono dal camion sull’autostrada

Vitelli destinati al macello cadono dal camion sull’autostrada

CONDIVIDI
trasporto vitelli macello
Vitelli trasporto animali vivi macello

Vitelli cadono da camion, un salvataggio commovente

Tre vitelli di appena due settimane sono sopravvissuti a una vicenda orribile. Gli esemplari viaggiavano con altri bovini a bordo di camion che li stavano portando al macello. Durante il tragitto, tra Ohio, Pennsylvania e New York, il mezzo ha perso una dozzina di vitelli lungo l’autostrada. La maggior parte degli esemplari sono morti, mentre altri vitelli sono stati restituiti all’allevatore. Per esemplari il destino ha riservato qualcosa di migliore.

Infatti, per miracolo, i tre vitelli sono stati rilevati dalla Sanctuary farm, un’associazione santuario per animali. Al momento del recupero, le condizioni dei vitelli erano gravi ma i volontari hanno fatto il tutto per tutto per salvare la vita a quelle giovani creature.

I vitelli sono stati trasferiti presso il rifugio Farm Sanctuary a Watkins Glen, a New York.

Secondo quanto sostenuto dalla Farm Sanctuary, i vitelli appartenenti alla specie Holstein provenivano dalla clinica per animali Nemo Farm della Cornell University, dove viene pratico il parto cesareo e i cuccioli sono poi destinati ad un macello specifico per vitelli.

Susie Coston, direttore di Farm Sanctuary, ha voluto ricordare la crudeltà del settore lattiero caseario. “La produzione della carne di vitello esiste a causa dell’industria lattiero-caseario. Questi cucciolo che abbiamo salvato saranno gli ambasciatori di milioni di vitelli che ogni anno vengono uccisi dall’industria a riflettori spenti”.

Questi vitelli non si dovranno più preoccupare e saranno liberi di vivere all’interno del santuario.

Purtroppo, per produrre il latte le mucche devono essere in stato di gravidanza o di allattamento. Il destino dei vitelli è invece segnato alla nascita. Fin da cuccioli vengono separati dalla madre anche se tenuti vicino in modo che si possono chiamare. Ma non s’incontreranno mai più. Per giorni ma anche per intere settimane, la madre si lamenta e cerca il suo cucciolo dopo la separazione. Momenti strazianti, scene disumane e una pratica difficile da giustificare.

Le femmine di vitello sono destinati al settore industriale lattiero caseario, mentre i vitelli maschi hanno un destino ben diverso. Per 20 settimane sono allevati in delle gabbie separate, in isolamento per essere poi destinati al macello dopo essere stati sottoposti ai peggiori trattamenti. Cuccioli incatenati al collo, chiusi in piccoli box, ai quali è impedito socializzare, esemplari feriti mai curati e maltrattati dai dipendenti.

Ecco il salvataggio dei tre vitelli:

La staffetta per portare i vitelli al rifugio

L’arrivo al Santuario

I vitelli seguiti dai veterinari e lo staff di Farm Sanctuary

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI