Home News Volare con gli animali di supporto emotivo: che cosa vuol dire e...

Volare con gli animali di supporto emotivo: che cosa vuol dire e come fare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:30
CONDIVIDI

Molte persone chiedono di volare con i loro animali di supporto emotivo, ma quali animali sono? E perché alcune compagnie non sono d’accordo?Scopriamolo.

volare animali supporto emotivo
Un cane e la sua padrona in aereo

L’uso di animali per alleviare il disagio emotivo e calmare i nervosismi di viaggio è molto diffuso e persino alcuni aeroporti offrono questi servizi. Il più conosciuto tra questi è quello dell’aeroporto internazionale di San Francisco, chiamato Wag Brigade, che consiste nell’assistenza di 22 cani e dell’ormai famoso maiale bonario di nome LiLou, che sfila con le unghie dipinte di rosso e ruba il cuore delle persone che passano.

I cani e Lilou sono animali da terapia addestrati attraverso la San Francisco Society for the Prevention of Cruelty to Animals e certificati attraverso il programma di terapia assistita dagli animali SPCA.
“Quando abbiamo lanciato il programma per la prima volta, è stato per alleviare lo stress”, afferma Jennifer Kazarian, responsabile del programma Wag Brigade. “Ma da allora abbiamo scoperto che era un modo per connettersi con i passeggeri.”

Volare con gli animali di supporto emotivo: i rischi e il parere degli esperti

LiLou il maialino da compagnia in aeroporto Facebook
LiLou il maialino da compagnia in aeroporto Facebook

Portare animali sugli aeroplani è una storia diversa. Alcuni incidenti durante i voli hanno creato polemiche sugli animali di supporto emotivo a bordo. A luglio, un assistente di volo è stato morso alla mano da un cane di supporto emotivo durante un volo da Dallas a Greensboro, NC, e ha avuto bisogno di cinque punti. A due passeggeri e ai loro bulldog francesi è stato detto di lasciare un volo della Norwegian Air da Londra ad Austin, in Texas, in ottobre, quando i cani hanno iniziato a mostrare segni di angoscia in cabina.

Molti esperti sono diffidenti nei confronti delle persone che potrebbero abusare del sistema. Potrebbe non bastare neanche il costo del servizio a bordo e la lettera di un professionista medico a far diffidare chi vuole truffare il sistema. C’è chi poi è dell’avviso che non tutti gli animali siano adatti a volare insieme agli umani. “Gli animali di supporto emotivo sugli aerei dovrebbero essere limitati ai cani”, scrive uno studioso del settore di nome Herzog, “perché sono addestrabili e amichevoli con gli umani”.

Per ora la teoria di Herzog lascia qualche perplessità dato che gli incidenti maggiori a bordo hanno proprio riguardato dei cani. Attualmente comunque ogni compagnia ha delle regole diverse su quali animali poter portare con sé come vi spieghiamo in come viaggiare in aereo con il cane o un altro animale domestico.

Alcune compagnie aeree consentono solo di avere a bordo con sé gli animali di servizio. È importante conoscere la differenza tra questi e un animale di supporto emotivo. Un animale di servizio è addestrato per aiutare una persona a svolgere compiti che altrimenti sarebbero difficili a causa di una disabilità fisica, mentale o intellettuale. Gli animali di supporto emotivo, invece, non devono ricevere un addestramento speciale. Sono degli animali che, semplicemente con la loro compagnia, aiutano una persona ad alleviare lo stress.

Il dott.Herzog afferma che mancano prove scientifiche a sostegno della necessità di animali di supporto emotivo e vi sono dubbi sul fatto che ci siano reali benefici psicologici. Ma dice anche che è un’area difficile da studiare. “Il grado in cui allevia le ansie associate al viaggio non è chiaro”, afferma Herzog.

Potrebbe interessarti anche >>> 

T.F.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI