Home News Wiley, il cane che viveva tra i coyote, ora cerca una famiglia

Wiley, il cane che viveva tra i coyote, ora cerca una famiglia

CONDIVIDI
Wiley

Wiley è un cagnolino di due anni, trovato a Kingston, New York, circa 18 mesi fa, che ha una storia davvero speciale. Infatti, lo hanno rinvenuto tra i coyote, che vivono in branco. Nicole Asher, la fondatrice del BDRR che ha ritrovato il cane, ha spiegato: “Era sempre osservato, giocava e correva con loro. E’ impossibile sapere come abbia fatto a integrarsi con il branco, ma è un caso mai visto. Esistono degli incroci ibridi di cani e coyote, ma è rarissimo vedere queste due specie interagire”.

La volontaria è molto conosciuta proprio perché è molto abile nel ritrovare cani che si sono persi. Dopo una richiesta d’aiuto arrivata da una sua collega si è messa sulle tracce di Wiley. Notoriamente, i cani sopravvivono in migliori condizioni nelle case e non in natura. Questa la ragione per la quale Nicole Asher ha voluto trovare e recuperare il cane che viveva coi coyote. “Per prima cosa, abbiamo creato un punto in cui lasciavamo del cibo, in modo che il cane tornasse sempre, e abbiamo messo una telecamera per gli avvistamenti”, ha spiegato.

Per recuperare Wiley, dopo il primo avvistamento, Nicole Asher ha disposto la sua trappola: “Sono bastate due notti”. L’animale è stato portato dal veterinario, completamente coperto da zecche e pulci. Peraltro, il cane non aveva il microchip e non era stato sterilizzato. “Impossibile dire se sia stato perso da qualche famiglia”, ha spiegato la volontaria. Così il cane ha potuto finalmente dormire in un’abitazione, al caldo. Curato con gli antibiotici, ora può essere finalmente adottato. Pochi i dubbi sul fatto che presto troverà una famiglia pronta ad accudirlo.

Storie di adozioni speciali

Sono storie di adozioni speciali, come quella che arriva da Spectrum Plants, in Wongawallan: in un vivaio, una femmina di boxer si prende cura di otto maialini. I piccoli suini vennero salvati e furono portati nel vivaio di Wes Trevor, dove hanno subito trovato la straordinaria mamma boxer. Questa ha deciso di prendersi di loro. All’inizio, il signor Trevor, un padre di un bambino di otto anni, ha iniziato a nutrire i maialini. Non è però passato molto tempo prima che Treasure, questo il nome della boxer, li notasse e iniziasse ad allattarli personalmente. Una storia incredibile arriva da Barossa Valley, in Australia, dove un agnello nato maculato è stato rifiutato dal suo gregge, per poi essere “adottato” da una dalmata.

 

GM