Home News Coronavirus: le persone in difficoltà a chi possono affidare gli animali

Coronavirus: le persone in difficoltà a chi possono affidare gli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:57
CONDIVIDI

L’Italia è zona rossa a causa dell’emergenza da coronavirus Covid 19: ecco anziani e persone in difficoltà a chi possono affidare i loro animali domestici.

coronavirus anziani affidare animali
Zona rossa e emergenza coronavirus: anziani e persone in difficoltà a chi possono affidare gli animali (Foto dal web)

Il rischio di contagio da coronavirus Covid 19 ha reso necessario in Italia ridurre i contatti tra le persone. Questo ha posto alcune persone anziane e/o che non sono in grado di deambulare isolate da parenti, amici e vicini che di solito svolgevano alcune commissioni per loro punto.

Zona rossa e emergenza coronavirus: anziani e persone in difficoltà a chi possono affidare gli animali

occupa animali anziani problemi salute
Ridurre i contatti per fermare l’emergenza da coronavirus: ecco chi si occupa degli animali delle persone anziane o con problemi di salute sole

Se la Protezione Civile si è messa subito a disposizione per portare farmaci e altri beni di prima necessità a tutte queste persone, quelle che hanno animali domestici si sono preoccupate per la sorte di questi ultimi.

In alcuni casi è la stessa Protezione Civile a dare una mano ai proprietari di cani, gatti, criceti, conigli, ecc. che non riescono a provvedere autonomamente al benessere dei loro animali.

Si sono messe a disposizione anche associazioni di volontari come la Lega Nazionale del Cane, i cui volontari si occupano di dare da mangiare, portare fuori per fare i bisogni, comprare il cibo necessario e accompagnare dal veterinario per le urgenze gli animali i cui proprietari sono in difficoltà in questo momento. La LNDC sta anche ospitando nelle proprie strutture gli animali che non è possibile prendere e riaccompagnare direttamente a casa. Per saperne di più e per contattare la LNDC è possibile consultare l’articolo Chi si occupa degli animali delle persone bisognose? L’iniziativa della LNDC.

La Leidaa ha attivato un servizio per aiutare chi ha difficoltà ad occuparsi dei propri animali domestici e gli appelli giunti sono stati numerosi. Solo tra sabato e domenica la Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente è intervenuta 268 volte.

Le chiamate alla Leidaa arrivano spesso da persone anziane che temono anche di ammalarsi di Covid 19 e per la sorte dei propri animali se dovessero morire, una preoccupazione purtroppo non del tutto immotivata. Alcune persone sono state ricoverate in ospedale e i loro animali sono rimasti soli a casa, senza che i figli o altri cari potessero accedere all’appartamento per recuperarne gli animali domestici. La Leidaa sta aiutando il figlio di una donna morta a causa del virus a recuperare il cane.

Le persone che hanno bisogno di aiuto per gestire i propri animali possono contattare la Leidaa al numero 02.94351244 o tramite mail all’indirizzo [email protected]

Potrebbero interessarti anche:

Teresa Franco

animali coronavirus informazioni
Animali e coronavirus: le informazioni basilari di @Amore a quattro zampe